/ Economia

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | domenica 11 novembre 2018, 14:16

Apple, successi e insuccessi che oggi hanno fatto crollare i titoli in Borsa

Qui l’azienda si è guadagnata il podio con il 45% del mercato di smartwatch di tutto il globo

Apple, successi e insuccessi che oggi hanno fatto crollare i titoli in Borsa

Apple, la famosa società della “mela morsicata” ha appena chiuso un trimestre dai risultati eccezionali, in particolare nel settore degli smartwatch dove ha venduto 4,5 milioni di pezzi negli ultimi tre mesi. Qui l’azienda si è guadagnata il podio con il 45% del mercato di smartwatch di tutto il globo. Il mercato di questi articoli tech è salito del 67% nell’ultimo anno e metà del mercato è oggi in mano ad Apple.

Questo farebbe pensare a un momento florido per l’azienda di Steve Jobs, ma in realtà non è affatto così perché se si guardano le quote di mercato è possibile scoprire che le azioni sono in realtà crollate nelle ultime ore. I suoi titoli a Wall Street sono scivolati al di sotto dei 200 dollari, cosa di certo inaspettata di cui i grandi giocatori di borsa sicuramente approfitteranno.

Il down del momento, infatti, trattandosi di un’azienda del genere, non è da prendere come una crisi, ma come una normale fluttuazione del mercato di cui, se si ha la capacità, è bene approfittare. Se hai un broker di fiducia o se conosci la materia del trading, può essere il momento di approfittare per l’acquisto di questi prestigiosi titoli “low-cost”. In caso alternativo è più opportuno che ti dedichi ad altre forme d’investimento più sicure, come l’oro, o ludiche per esempio sui migliori casino online su auraweb.it.

Chi è Apple

La Apple Inc. è una multinazionale dal 1976, costituita da Steve Jobs e Steve Wozniak. Dalle prime brillanti idee delle origini, l’azienda è andata progressivamente crescendo diventando oggi una delle più importanti al mondo nel mondo dell’informatica e del tech. Oggi Apple ha più di 60mila dipendenti in ogni parte del mondo, con quasi 400 negozi in 12 Stati fra i più importanti e un giro d’affari di 100 miliardi di dollari. Oltre a questo va ricordato che l’azienda nel 2012 è stata la società con più capitale in borsa.

I suoi principali concorrenti sono gli altri colossi del settore, con cui non è escluso comunque che in futuro si possano fare delle partnership. Apple è sempre stata lungimirante, infatti, e alle prime occasioni ha creato legami con alcune delle più importanti aziende al mondo. A momento, nonostante qualche scivolone, nel settore dell’informatica portatile ha da sola una grossa fetta di mercato.

Investimenti su questa azienda: qualche consiglio

Questo scivolone, i precedenti e quelli futuri, per quanto riguarda aziende come queste è ovvio che non si può parlare di crisi ma di fluttuazione del mercato. Il sali-scendi azionario è una cosa del tutto normale. Anche se di certo l’azienda preferirebbe segnare un costante segno positivo in borsa, gli investitori e i trader più agguerriti non aspettano altro che qualche scivolone del genere. Questo infatti dà loro l’occasione di acquistare azioni a basso prezzo per poi rivenderle una volta risalito il valore e, così, guadagnarci.

In generale il volume di affari dell’azienda non è mai messo in discussione e, nonostante il settore sia inflazionato, difficilmente Apple perderà il suo primato. È per questo che investire su Apple è ancora oggi conveniente, anche se è sempre opportuno avere qualche competenza specifica. Per andare più sul sicuro, anche se i guadagni ovviamente scendono si possono acquistare prodotti bancari a lungo termine.

IP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore