/ Eventi

Eventi | 15 novembre 2018, 09:09

A Grinzane Cavour Confartigianato presenta le richieste delle micro, piccole e medie imprese all’Europa

Nell’occasione, saranno illustrate le cosiddette “10 priorità” messe a punto da SMEunited per sollecitare in modo attivo l’impegno dell’Unione Europea nei confronti delle micro, piccole e medie imprese

A Grinzane Cavour Confartigianato presenta le richieste  delle micro, piccole e medie imprese all’Europa

Da recenti sondaggi risulta che le imprese percepiscono la burocrazia e le formalità amministrative come un forte impedimento per il loro sistema nell’ottenere le performance preventivate.

In particolare, l’eccesso di regolamentazione viene considerata la principale lacuna dell’Unione Europea. Di questa problematica e della necessità di interloquire con un’Europa più agile e moderna, si parlerà venerdì 16 novembre alle 18 nel castello di Grinzane Cavour, insieme ad alcuni esponenti del mondo politico, economico e finanziario del territorio piemontese e con la partecipazione del presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani.

L’iniziativa, organizzata da Confartigianato Imprese Cuneo, è l’unica tappa italiana della “Settimana Europea delle PMI”, evento patrocinato dalla Commissione Europea con l’obiettivo di promuovere l’imprenditorialità in Europa.

Saranno relatori dell’incontro, dal titolo “Il futuro dell’Europa: opportunità e priorità per le MPMI”, Luca Crosetto vice presidente di SMEunited -Small Medium Enterprise united (ex UEAPME) e presidente di Confartigianato Cuneo, Ferruccio Dardanello presidente di Uniocamere Piemonte e della CCIAA di Cuneo, Giorgio Merletti presidente nazionale di Confartigianato, Antonio Maria Costa già vice segretario generale ONU, Adriana Cerretelli docente Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e già editorialista de “Il Sole 24 ore” e corrispondente da Bruxelles, Giandomenico Genta presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. Moderatore del dibattito Joseph Meineri direttore generale di Confartigianato Cuneo.

Nell’occasione, Crosetto illustrerà le cosiddette “10 priorità” messe a punto da SMEunited per sollecitare in modo attivo l’impegno dell’Unione Europea nei confronti delle micro, piccole e medie imprese. Tra queste la necessità delle piccole e medie imprese di avere una società più imprenditoriale, accedere a personale qualificato, facilitare la digitalizzazione e l’accesso all’economia circolare, ottenere finanziamenti per innovare ed investire, aprire nuove strade verso l’internalizzazione.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium