/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | sabato 17 novembre 2018, 08:13

"Sull'At-Cn i parlamentari devono fare squadra, la maggioranza deve avere il garbo di presentarsi alle manifestazioni del territorio" (VIDEO)

Gli interventi di sindaci e amministratori durante la manifestazione per il completamento del lotto di 9 km tra Cherasco e Alba

"Sull'At-Cn i parlamentari devono fare squadra, la maggioranza deve avere il garbo di presentarsi alle manifestazioni del territorio" (VIDEO)

Sono stati 150 i sindaci e i rappresentanti di categoria di commercianti e trasportatori presenti nella giornata di ieri, venerdì 16 novembre, davanti alla Prefettura per manifestare a favore del completamento dell’Asti-Cuneo. Opera che da quasi 30 anni attende il suo completamento con un lotto da terminare di appena 9km tra Cherasco e Alba. Per l’ultimazione dell’A33 basterebbe presentare l’accordo di cross-financing siglato tra Regione Piemonte e Bruxelles lo scorso aprile al Cipe. Ora c’è un territorio in standby che attende una risposta dal Governo.

“L’Asti Cuneo non può essere classificata una grande opera, se mai un’opera da completare.”
– spiega Giuliano Viglione coordinatore del tavolo per le autonomie del territorio Langhe Roero, promotore dell’iniziativa davanti alla Prefettura- "Mancano 9 km per finire questa autostrada. Se non si sblocca continueremo con altri tipi di manifestazione.“

“Sappiamo che l’At-Cn può partire a brevissimo” – spiega il primo cittadino di Alba Maurizio Marello“è sufficiente che il governo porti al Comitato interministeriale il progetto per il completamento del lotto tra Cherasco e Alba. L’ospedale di Verduno in via d’ultimazione ha necessità di questo collegamento autostradale per poter essere agevolmente raggiunto sia dall’albese che dal braidese. Non escludiamo di procedere con un presidio permanente come si era fatto 20 anni fa davanti alla Prefettura.”

“Il passaggio al Cipe è meramente burocratico”
– continua Francesco Balocco, assessore regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture – “e non implica risorse statali. Questo governo ha due anime molto diverse. Stiamo cercando di trattare con la parte più attenta alle questioni infrastrutturali.”

“Ho mandato una lettera il 5 giugno al ministro Toninelli e un’altra ad inizio ottobre al premier Conte per chiedere conto dell’Asti-Cuneo e di altre opere.” – dice ai microfoni di Targatocn il governatore piemontese Sergio Chiamparino“Neanche un usciere si è fatto vivo. Lo trovo grave oltre che per il merito anche perché c’è un problema di rispetto per le instituzioni.”

“Sembra che sulla variante di Demonte come sulla Biella-Iemma ci siano ritardi.” – continua Chiamparino – “Bisogna che su questo il governo non tergiversi più e che ci vengano date delle risposte. Sull’A33 la soluzione c’era. Basta volerla attuare.”


Durante gli interventi dei presenti alla manifestazione il sindaco di Castagnito Felice Pietro Isnardi ha parlato dell’importanza dell’intervento in questo senso dei deputati e senatori astigiani e cuneesi.

“Giustissimo” – ha poi dichiarato la sindaca Bruna Sibille“Noi contiamo sull’intervento di tutti i parlamentari del territorio, sia di maggioranza che di minoranza. Sarebbe bene che quelli dell’attuale maggioranza avessero il garbo di presentarsi per una questione di rispetto, confronto e lavoro comune con il territorio.”

Presente alla manifestazione anche il sindaco di Asti Maurizio Rasero: “Asti e tutta la provincia intende portare avanti questa battaglia insieme a voi. I progetti di Asti e Cuneo contano sul completamento di questa opera. L’appello ai parlamentari è di fare gioco di squadra. Solo così riusciremo ad essere incisivi.”

Oggi non manifestiamo 'contro' qualcosa, ma 'per' qualcosa: le perdite per il nostro sistema provinciale in tutti questi anni di nulla sono davvero insopportabili - ha detto Federico Borgna - . Chiediamo che il Ministro delle Infrastrutture dia seguito a quanto detto quasi due mesi fa, ovvero che l'intenzione del Governo è quella di completare l'autostrada. Le tempistiche, però, sono fondamentali."

RIVEDI LA DIRETTA DELLA MANIFESTAZIONE

Daniele Caponnetto - Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore