/ Viabilità

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità | domenica 18 novembre 2018, 14:12

I pendolari del Piemonte coccolati come sulle Frecce: ecco la nuova assistenza ai treni regionali

Lanciato venerdì scorso a Torino il customer care che accompagna i viaggiatori nei loro spostamenti, dalla richiesta di informazioni alla sicurezza a bordo

I pendolari del Piemonte coccolati come sulle Frecce: ecco la nuova assistenza ai treni regionali

Finalmente i pendolari Trenitalia potranno godersi i loro viaggi con un po' di serenità in più. Nasce il primo customer di Ferrovie dello Stato italiane dedicato ai treni regionali, con l'obiettivo di migliorare la qualità degli spostamenti quotidiani. Pulizia, puntualità e comfort, senza dimenticare sicurezza e informazione: queste le richieste di chi utilizza il servizio ferroviario ogni giorno.

La risposta arriva capillarmente in tutta Italia, con un servizio fin da subito operativo nelle principali stazioni e su circa 100 mila treni all'anno. Per il Piemonte il lancio è avvenuto a Torino venerdì mattina alla presenza dell'assessore regionale ai trasporti Francesco Balocco e del direttore del trasporto regionale Trenitalia Piemonte Marco della Monica.

Saranno 53 i giovani ferrovieri - per lo più neoassunti - coinvolti nel progetto piemontese. Una strategia, quella di Fs, che punta a focalizzare l'attenzione sui bisogni della gente, introducendo anche nel trasporto regionale dei benefits fino a ieri riservati solo alle Frecce.

Tra gli operatori, 32 si dedicheranno all'assistenza dei viaggiatori, con un'adeguata preparazione linguistica anche per venire incontro agli stranieri in transito sul territorio. Gli altri 21, in stazione e a bordo treno, saranno invece addetti alla security, operando a contatto con le forze dell'ordine.

A Porta Nuova è stato posizionato un desk informativo in corrispondenza del binario 18, in collegamento continuo con le sale operative regionali. Una gestione centralizzata di ogni problema, facilmente riconoscibile grazie agli addetti vestiti di rosso.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore