/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2018, 17:02

Le opere di Bodoni dei Fondi Storici della biblioteca di Saluzzo protagoniste della “Festa della carta” a Torino

Domenica 25 novembre dalle 10 alle 19 un ricco programma con workshop, attività per bambini e visite guidate. Posti limitati. Prenotazioni in corso

La collezione di Bodoni nel mobile biblioteca collocato presso i Fondi Storici della biblioteca di Saluzzo

La collezione di Bodoni nel mobile biblioteca collocato presso i Fondi Storici della biblioteca di Saluzzo

Già nei mesi scorsi l’illustre saluzzese Giambattista Bodoni con le sue opere era stato protagonista di una serie di iniziative a cura di Coopculture: iniziative nascevano in occasione del bicentenario dalla pubblicazione del Manuale tipografico bodoniano, edizione postuma del 1818, ed avevano ottenuto il riconoscimento del Mibac per l’Anno europeo del Patrimonio culturale.

Dall’ 11 ottobre alcune delle più importanti opere del re dei tipografi conservate presso i Fondi Storici della Biblioteca Civica, nell’Antico palazzo dei Vescovi ( con ingresso da via Volta) sono esposte  all'interno della mostra “Di Carta. Edizioni e fogli di pregio tra antico e Contemporaneo” allestita negli spazi  dell’Officina della Scrittura di Torino, primo museo al mondo dedicato al segno grafico, ospitato nei locali della Manifattura Aurora (celebre per la produzione delle omonime penne stilografiche).

La mostra proseguirà fino al 3 febbraio prossimo ma domenica 25 novembre in occasione della “Festa di Carta” è in calendario un ricco programma con workshop, attività per bambini e visite guidate durante le quali ci sarà un approfondimento della Sezione dedicata a Giambattista Bodoni: la carta delle edizioni bodoniane, ancora disinteressata alle logiche della produzione industriale, veniva scelta personalmente dallo stesso Bodoni tra alcune eccellenze “fatte a mano” e destinata a impreziosire le diverse edizioni di uno stesso volume, tra fogli lisci come la seta, o dalle dimensioni eccezionali, o ancora, magari, colorati.

Tutte le attività sono gratuite. Posti limitati, è gradita la prenotazione: info@officinadellascrittura.it | 011 034 30 90.

 

vb

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium