/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2018, 10:00

Ricordando le parole di Piero Calamandrei, consegnata la Costituzione ai 18enni di Bagnolo Piemonte

La cerimonia si è svolta nella sala del Consiglio comunale, alla presenza del sindaco, Fabio Bruno Franco, insieme a parte dell’Amministrazione, e alle associazioni Aido, Fidas, Admo, Croce verde e “Insieme per”

Il gruppo dei 18enni che hanno ricevuto la Costituzione

Il gruppo dei 18enni che hanno ricevuto la Costituzione

Con le parole del politico e avvocato Piero Calamandrei, lette da alcuni giovani del paese, l’Amministrazione comunale di Bagnolo Piemonte ha consegnato, sabato pomeriggio (1 dicembre) la Costituzione di 18enni bagnolesi.

La cerimonia si è svolta nella sala del Consiglio comunale, alla presenza del sindaco, Fabio Bruno Franco (insieme a parte dell’Amministrazione) e delle associazioni Aido, Fidas, Admo, Croce verde e “Insieme per”.

Dopo la lettura del discorso di Calamandrei, "pronunciato nel Salone degli Affreschi della Società Umanitaria il 26 gennaio 1955, in occasione dell’inaugurazione di un ciclo di sette conferenze sulla Costituzione italiana organizzato da un gruppo di studenti universitari e medi per illustrare in modo accessibile a tutti i principi morali e giuridici che stanno a fondamento della nostra vita associativa, la parola è passata alle associazioni".

Le realtà di volontariato del paese hanno ricordato ai giovani 18enni l’importanza di prender parte alla vita associativa bagnolese.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium