/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 04 dicembre 2018, 10:09

Verduno, nuova mattinata di passione per la viabilità lungo la Strada Provinciale 7

Ancora lunghe code questa mattina ai piedi del nuovo ospedale, dove proseguono i lavori di collegamento della struttura alla rete del gas. Solo dopo Natale la realizzazione della rotatoria di collegamento alla Sp7

Ancora lunghe code lungo la Sp7 in territorio di Verduno (foto di repertorio)

Ancora lunghe code lungo la Sp7 in territorio di Verduno (foto di repertorio)

Ancora lunghe code, nelle prime ore questa mattina, lungo il tratto della Strada Provinciale 7 interessato dal cantiere che ormai da qualche settimana è stato allestito ai piedi del nuovo ospedale di Verduno per collegare lo stesso nosocomio alle reti dei servizi.

Sentita dal nostro giornale, la Polizia Municipale dell’Unione Colline di Langa e del Barolo esclude il verificarsi di particolari episodi critici in loco, per cui i forti rallentamenti segnalati da alcuni lettori sarebbero indotti dall’ordinaria attività dello stesso cantiere, e dal suo periodico ricorso al senso unico alternato regolato da semafori lungo la stessa tratta.

L’Ufficio Tecnico della Provincia, Reparto di Alba, conferma invece che i lavori in corso di svolgimento in questo momento riguardano ancora la posa delle condutture di collegamento della struttura ospedaliera alla rete del gas e che tali lavori continueranno ancora per diversi giorni, per concludersi prima delle festività natalizie.

Soltanto successivamente si partirà invece con le opere di raccordo tra la strada a servizio del nosocomio e la stessa Provinciale 7, con la realizzazione della prevista rotatoria. Questo anche perché la concentrazione dei due interventi avrebbe portato al blocco pressoché totale della trafficata direttrice.

La raccomandazione rimane quindi quella di ricorrere per quanto possibile a percorsi alternativi – su tutti la Strada Statale 231 – nei collegamenti tra la zona dell’Albese e quella di Bra, Cherasco e le direttrici per Cuneo, Fossano, Savigliano e Mondovì.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore