/ Economia

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | martedì 04 dicembre 2018, 06:00

Arredamento online: tendenze 2018/2019

Al giorno d'oggi arredare una casa rappresenta senza dubbio una delle esperienze più belle ed interessanti che si possano fare. Tuttavia si tratta di un'operazione piuttosto complessa soprattutto per chi vuole arredare la propria casa in modo armonioso e gradevole

Arredamento online: tendenze 2018/2019


Al giorno d'oggi arredare una casa rappresenta senza dubbio una delle esperienze più belle ed interessanti che si possano fare. Tuttavia si tratta di un'operazione piuttosto complessa soprattutto per chi vuole arredare la propria casa in modo armonioso e gradevole. Affinché ciò sia possibile infatti è necessario tenere conto di alcuni importanti fattori come ad esempio lo stile d'arredo che si vuole utilizzare, le dimensioni dell'abitazione, il budget a disposizione e i gusti personali. Proprio per tale ragione è opportuno avere in mente un'idea ben precisa di quello che si vuole fare e metterla in pratica. Se però le idee sull'arredamento non sono ancora ben chiare è possibile trovare spunto nei numerosi negozi di arredamento online che mettono a disposizione una vasta gamma di prodotti, mobili e accessori per rendere la propria casa unica.

Con l'avvento di Internet e dei social network infatti sono ormai tantissimi i negozi di arredamento che sono sbarcati sul web: in tale modo anche chi non ha la possibilità di recarsi fisicamente in un negozio può comunque acquistare ciò che gli serve per arredare l'abitazione. Si tratta di una soluzione semplice e rapida, che permette di avere tutto a portata di mano restando comodamente a casa. Chi vuole arredare la propria abitazione restando sempre al passo con i tempi poi può seguire le mode del momento per non farsi trovare impreparato. Ad esempio le tendenze per l'arredamento 2018 si distaccano completamente dagli stili proposti negli anni scorsi e presentano numerose novità.

La parola chiave per eccellenza è benessere e comodità: grande ispirazione è presa dallo stile nordico, caratterizzato da stanze calde ed ospitali, estremamente confortevoli ed accoglienti. Il design però è minimal ed evita gli eccessi: gli ambienti hanno tutto ciò di cui si ha bisogno per vivere bene ma senza esagerare. Sia nella zona giorno che nella zona notte infatti l'arredamento è pulito e lineare, ma ciò non si traduce in freddezza e asetticità. Per quanto riguarda le pareti sono riportate in auge le carte da parati di ispirazione anni Settanta per conferire all'ambiente un look originale ma con un tocco vintage.

Il mix di stili sarà proprio la tendenza predominante di questa stagione: via libera alle combinazioni atipiche ma d'effetto a patto che non contrastino troppo tra loro. Non è raro infatti vedere nei negozi di arredamento on line mobili e complementi d'arredo caratterizzati da più stili differenti ma che si sposano perfettamente.

Un'altra grande tendenza del 2018/2019 sarà la morbidezza, che sarà possibile riscontrare in ogni elemento. Ad esempio saranno grandi protagonisti i tappeti a pelo lungo, soffici cuscini, sedie imbottite e morbidi divani che caratterizzeranno la zona living e quella notte. Per quanto concerne i materiali invece ci sarà una prevalenza di quelli naturali come ad esempio il legno non lavorato che a sua volta sarà messo a contrasto con materiali dalle tonalità vivaci e accese. Anche il vetro sarà un elemento essenziale dell'arredamento 2018/2019: questo materiale che può sembrare all'apparenza freddo e semplice sarà invece rivisitato per dare vita ad elementi originali e moderni. Oltre al vetro stampato infatti verranno utilizzati i vetri temperati, plissettati e serigrafati. Se negli anni precedenti l'arredamento è stato caratterizzato in prevalenza da tonalità molto chiare e pastello, quest'anno la moda cambia completamente. Le nuance più adoperate infatti saranno quelle intense e sature come il rosso scuro, il rosa acceso, il verde, l'arancione e il blu.

Le tendenze 2018/2019 in fatto di arredamento tendono anche la mano a chi non ha abitazioni particolarmente ampie poiché si concentrano su mobili dalle multi funzionalità che salvano lo spazio e rendono la casa più accogliente. Ad esempio un grande oggetto funzionale ma al tempo stesso di design saranno le scale: particolarmente apprezzate saranno quelle autoportanti a incastro, belle da vedere ma anche decisamente utili. I materiali potranno essere diversi come il legno, il vetro oppure il metallo per conferire stile e personalità agli ambienti.

IN VENDITA ARREDAMENTO ONLINE PER OGNI AMBIENTE

Le tendenze 2018/2019 che riguardano l'arredamento della casa riguarderanno ogni ambiente e includeranno anche l'arredamento d'ufficio. Lo stile, il design e i materiali utilizzati infatti non andranno soltanto a caratterizzare l'ambiente casalingo ma anche quello lavorativo: l'ufficio si trasformerà in un ambiente confortevole in cui al primo posto verrà messo il benessere di chi lo occupa. Per quanto riguarda la zona giorno, l'arredamento della cucina sarà uno dei più importanti. Questa stanza infatti è probabilmente quella più vissuta della casa e proprio per tale ragione deve essere arredata in modo ineccepibile. Le parole chiave per questa stagione in cucina saranno sicuramente convivialità e semplicità: ogni scomparto sarà organizzato in modo tale da rendere ogni azione più rapida e pratica. Tutto si concentra su ante scorrevoli, scomparti nascosti, pannelli richiudibili.

I materiali (i più usati saranno la pietra e il legno) e i mobili sono scelti con cura per rendere la cucina semplice da pulire ma esteticamente gradevole. Le colorazioni invece pongono la scelta su due opzioni: da una parte ci saranno quelle neutre che ricordano la natura come il corda, il petrolio e il verde salvia, mentre dall'altra ci saranno le nuance accese e sature come l'arancione, il rosso e il rosa.


Anche per quanto riguarda l'arredamento del soggiorno le colorazioni potranno essere differenti, a patto che si tratti di tonalità sature. Saranno quindi abbandonati definitivamente i colori pastello e tenui. Il salotto poi sarà caratterizzato da complementi d'arredo estremamente morbidi e soffici come ad esempio cuscini, poltrone, divani ma anche grandi tappeti che impreziosiranno la stanza senza renderla eccessiva. Lo stile nordico sarà dunque prevalente, caratterizzato da oggetti di design che spiccano per semplicità e pulizia ma che non lasciano indifferenti. Anche in salotto inoltre ci sarà una predominanza di materiali che si ispirano alla natura, in particolar modo il legno grezzo e non lavorato. Anche l'arredamento della camera da letto non deve essere trascurato da momento che anche questa stanza è una delle più importanti della casa. Qui la scelta sarà piuttosto vasta sia per i colori che per i materiali, ma tutto deve essere estremamente naturale. Le pareti saranno ricoperte da carta da parati caratterizzata prevalentemente da una texture opaca con colorazioni che virano al grigio e alle sue sfumature.

A contrastare con quest'ultima colorazione ci sarà il calore trasmesso dal legno, protagonista della maggior parte dei mobili. Il pavimento invece sarà rivestito da parquet oppure da granito per regalare alla stanza un'atmosfera rilassante e accogliente. Oltre al letto nella zona notte avranno grande importanza anche i piani d'appoggio: i vecchi ed ingombranti tavolini lasceranno il posto a ripiani leggeri in vetro, legno oppure in ferro. Da non trascurare in ultimo l'arredamento del bagno: anche in questo caso tutto si baserà su elementi e materiali naturali come la pietra e il legno. Questi ultimi infatti non solo solamente esteticamente gradevoli ma conferiscono anche un tocco di calore all'ambiente. Anche le piastrelle avranno un ruolo predominante nelle tendenze del bagno. Esse sono state fortemente adoperate intorno agli anni Settanta e sono ritornate alla ribalta in versione meno classica e più divertente. Avranno infatti grande successo le piastrelle dalle forme meno tradizionali come quelle esagonali oppure quelle rettangolari sia in orizzontale che in verticale.

Anche le dimensioni delle piastrelle potranno essere variabili: la combinazione perfetta per dare dinamicità al bagno è quella tra piastrelle più grandi e quelle più piccole. Oltre al classico bianco, andranno di moda le piastrelle di colori vivaci come il rosa. Quest'ultimo non è più inteso come colore prettamente femminile ma è ormai entrato a far parte a tutti gli effetti anche del mondo maschile.

ARREDAMENTO D'INTERNI ADATTO AD OGNI STILE

Quando si deve arredare una casa si devono tenere in conto diversi fattori, primo fra tutti lo stile d'arredo. Oggigiorno infatti non è facile scegliere tra i numerosi stili proposti ed è proprio per tale ragione che i negozi di arredamento online offrono una vasta gamma di prodotti per andare incontro a tutte le esigenze. Chi preferisce un arredamento classico dovrà puntare innanzitutto sulla tradizione. Classico però non significa vecchio: gli elementi che caratterizzano questo stile infatti sono perlopiù mobili antichi, realizzati in legno (prevalentemente di colore scuro), ornati da dettagli raffinati e chic. Eleganza infatti è proprio la parola chiave di tale stile: divani imbottiti, colori neutri e particolari evidenti sono proprio gli elementi caratterizzanti dell'arredamento classico. Il design dei mobili è costituito da forme bombate e sinuose che conferiscono calore all'ambiente, i complementi d'arredo sono realizzati con materiali preziosi come l'oro, il cristallo, l'argento o la porcellana. Per quanto concerne i tessuti invece si predilige il velluto, sofisticato e caldo, oppure la seta. Le nuance invece restano piuttosto basiche e spaziano dal beige, al bianco, al rosa antico fino al color champagne.

Anche l'arredamento rustico prevede una grande presenza del legno ma a differenza di quello classico l'atmosfera è molto più conviviale e informale. Tutto si concentra sui toni del marrone, del beige e dell'arancione, dunque toni caldi e accoglienti. Sia i mobili che i tessuti sono caratterizzati da texture naturali che rimandano ad un ambiente genuino e autentico. Oltre al legno i materiali più adoperati sono la pietra (che rimanda alle antiche case di campagna), il ferro battuto (soprattutto per i complementi d'arredo come i lampadari o i candelabri) e il cotto (utilizzato prevalentemente per il pavimento). Lo stile rustico è fatto di semplicità e tradizione, ma ciò non vuol dire arredare in modo trascurato.

Sebbene alcuni dettagli possano essere mischiati tra loro per creare un'aria più autentica, ciò non significa avere un arredamento trasandato. Anche lo stile rustico infatti segue delle regole ben preciso come l'utilizzo di materiali naturali e di colorazioni sature e vivaci. Per un tocco in più è possibile utilizzare in cucina degli utensili in rame, magari collocandoli a vista sulle mensole o sul piano da lavoro. Di tutt'altro avviso è l'arredamento moderno e contemporaneo. Quest'ultimo infatti si compone di elementi puliti e lineari. Tutto deve essere minimal e sono vietati gli eccessi. Il design è costituito da linee geometriche e spigolose che si possono riscontrare sia nei complementi d'arredo che nei mobili.

I materiali più usati sono il metallo, l'alluminio e l'acciaio che conferiscono modernità all'arredamento contemporaneo. Le colorazioni invece sono perlopiù neutre e spaziano dal bianco, all'avorio, al tortora. Non mancano però nuance più forti come il nero, il grigio topo oppure il blu. Un perfetto stile moderno inoltre è caratterizzato da elementi di design unici e originali: basta utilizzare pochi oggetti ma che catturano immediatamente l'attenzione. Anche il vetro e il cristallo sono due elementi che si sposano perfettamente con tale stile. Essi possono essere usati sia per degli accessori da decorazione (come ad esempio specchi e lampade) oppure possono rivestire interi mobili come il tavolo del salotto.

CONSIGLI PER ACQUISTARE COMPLEMENTI D'ARREDO ONLINE

Quando non si ha molto tempo da dedicare agli acquisti per la casa, gli store online possono essere una valida alternativa ai negozi fisici. L'arredamento d'interno in vendita online infatti sta spopolando sempre di più e gli e-commerce si diffondono a macchia d'olio. Tuttavia ancora oggi molte persone non sono pienamente convinte che sia una buona idea acquistare su internet i complementi d'arredamento per la propria casa dal momento che non possono osservare né toccare con mano tali oggetti. Non tutti sanno però che si possono fare degli acquisti online soddisfacenti seguendo dei semplici ma fondamentali accorgimenti, in modo tale da poter risparmiare e avere in casa l'oggetto dei propri sogni. La prima cosa da fare consiste sicuramente nell'informarsi su quali siano i migliori siti specializzati nella vendita di complementi per l’arredamento online. I siti concorrenti sono infatti davvero numerosi e non è semplice valutare quello che offre un migliore rapporto qualità prezzo. Pertanto è bene affidarsi al consiglio di amici e parenti che hanno già provato un determinato sito oppure è possibile cercare sul web le opinioni e le recensioni dei clienti che lo hanno già provato. Un altro consiglio che è possibile seguire è quello di assicurarsi che l'oggetto sia conforme completamente al proprio gusto. Per farlo bisogna guardare attentamente le immagini proposte sul sito, avendo cura di osservare bene ogni angolazione. In questo modo si eviterà di avere brutte sorprese una volta che l'oggetto arriverà a casa.

In ogni caso è comunque bene accertarsi che il sito internet offra una modalità di reso se l'oggetto non è di proprio gradimento: in questo modo infatti se il complemento d'arredo acquistato non si sposa bene con lo stile della casa o semplicemente non corrisponde ai propri gusti può essere rispedito al mittente. La qualità non può essere messa da parte quando si acquista online: sebbene i prezzi bassi facciano gola a chiunque, molto spesso si traducono anche in qualità scadente o prodotti destinati a rompersi subito.

Naturalmente non è sempre così, ma prima di comprare dagli e-commerce di arredamento è bene informarsi anche sulla provenienza del prodotto e sulla sua qualità. Prima di acquistare poi bisogna osservare bene la propria casa per non rischiare di accaparrarsi un oggetto inutile o che non ha nulla a che fare con lo stile della propria casa. Pertanto è consigliabile scegliere prima lo stile d'arredo più adatto alla propria abitazione e successivamente valutare gli elementi che possono valorizzarla. In ultimo non bisogna tralasciare la possibilità di scelta: un buon sito specializzato nella vendita di arredamento in genere mette a disposizione del cliente una vasta gamma di prodotti tra cui poter scegliere. Se infatti l'e-commerce non ha molti complementi d'arredo probabilmente il cliente sarà meno portato ad acquistare su quel sito. Una buona varietà di oggetti invece può essere la soluzione ideale per chi non ha ancora le idee molto chiare oppure vuole valutare tra diverse opzioni.

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore