/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 04 dicembre 2018, 16:45

Ascom per il sociale, al via a Bra il Progetto Emmaus per il territorio

Si parte sabato 8 dicembre

Ascom per il sociale, al via a Bra il Progetto Emmaus per il territorio

Ascom Bra e i Comitati di Via del Centro, in collaborazione con l’amministrazione comunale, in un’ottica di responsabilità sociale ed attenta alle esigenze del territorio, propone quest’anno un Natale solidale all’insegna delle Renne insieme a Progetto Emmaus.

Durante la riforma del Terzo Settore, in un’economia circolare che non è solo ambientale, ma che vuole attribuire alle imprese un ruolo di attore sociale, inedito e fondamentale per poter rafforzare i valori etici accanto a quelli economici, sul territorio è nata un’idea.

In accordo con i commercianti braidesi e grazie alla loro disponibilità, si è attivata la collaborazione con il Lab4 della Cooperativa Sociale Progetto Emmaus, all’interno del progetto di falegnameria. A Bra la Piccola Falegnameria Emmaus coinvolge persone risiedenti sul territorio braidese ed albese soggette a disabilità fisiche e psichiche. Il progetto vuole sostenere un percorso di integrazione sociale partendo dal principio per il quale è possibile, per chi è particolarmente vulnerabile, svolgere un ruolo attivo nella comunità territoriale di appartenenza. La “Piccola Falegnameria Emmaus” è uno spazio produttivo, in cui si realizzano giocattoli e oggetti di arredo in legno e nel quale si sperimenta e si acquisisce il ruolo di “lavoratore attivo”. In questo senso il progetto è di integrazione sociale poiché le capacità e le competenze acquisite dalle persone che vi partecipano vengono messe a disposizione del contesto di gruppo lavoro e poi anche, offerte come risorsa al territorio locale.

Per tutto il periodo natalizio, nelle vetrine dei negozi che hanno aderito e sostenuto il progetto,  potrete trovare le Renne di Natale realizzate dal Laboratorio di falegnameria.

Questo il tema principale del Natale braidese, ma non le mancano le iniziative tradizionali, realizzate per creare in centro città la giusta atmosfera natalizia: luminarie, animazione a tema, attività didattiche per bambini.

Si comincia sabato 8 dicembre, al pomeriggio: Babbo Natale e Grace vi aspettano in via Principi, sotto l’albero di natale allestito nella piazzetta della via, con il trucca bimbi. Un gruppo di elfi animerà le vie del centro distribuendo caramelle e cioccolatini. L’animazione proseguirà anche le domeniche successive (9, 16 e 23).

In piazza Giolitti è inoltre aperta la pista di pattinaggio sul ghiaccio.

Tutte le iniziative sono organizzate grazie al contributo di numerose attività commerciali braidesi e all’impegno dei responsabili dei Comitati di Via,  al sostegno di partner istituzionali: Camera di Commercio di Cuneo, Ascom Bra, Comune di Bra.

Main sponsor: Baratti & Milano, Egea Commerciale, Cassa di Risparmio di Bra Gruppo Bper, Banca di Cherasco Credito Cooperativo, Cassa di Risparmio di Asti,  Di Caf

IL PROGRAMMA

8 dicembre

ACCENSIONE LUMINARIE NATALIZIE E ALBERO DI NATALE (piazzetta di Via Principi)

8, 9, 16, 23 dicembre (al pomeriggio  dalle 16.00 alle 19.30)

ANIMAZIONI E INTRATTENIMENTO A TEMA NATALIZIO PER LE VIE DEL CENTRO CITTA’

personaggi a tema natalizio saranno presenti nelle vie dello shopping con intrattenimenti per bambini e distribuzione di dolci e caramelle

(a cura di Grace Artist)

16 dicembre (al pomeriggio dalle 16.00 alle 19.30)

COLORA LA RENNA

Laboratori didattici per bambini in collaborazione con Progetto Emmaus (piazzetta di via Principi)

PROGETTO EMMAUS

Progetto Emmaus è una Cooperativa sociale di tipo A, di servizi alla persona, ente no profit, nata nel 1995 per opera di un gruppo di volontari sui territori di Alba e Bra.

Lavoriamo, con servizi certificati, nel campo della psichiatria e della disabilità attraverso la gestione di strutture residenziali in convenzione con le varie ASL ed i Consorzi Socio Assistenziali, mediante educativa territoriale, assistenza scolastica, e assistenza presso terzi ad anziani, nonché con la gestione di servizi per la prima infanzia. Crediamo nella professionalità, nella centralità della persona, nella formazione e nella rete territoriale in cui viviamo.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore