/ Curiosità

Curiosità | 04 dicembre 2018, 10:14

1000 biglietti esauriti in 3 minuti per Alberto Angela: "E' un fenomeno pop, ma nessuno si aspettava un assalto del genere"

Così l'assessore alla Cultura del Comune di Cuneo Cristina Clerico, che aggiunge: "Sui social siamo stati accusati di poca trasparenza. Abbiamo limitato al massimo i posti riservati alle autorità, proprio per dare spazio alle persone"

1000 biglietti esauriti in 3 minuti per Alberto Angela: "E' un fenomeno pop, ma nessuno si aspettava un assalto del genere"

1300 persone collegate tutte insieme e poco meno di 600 posti (580) esauriti in 3 minuti. Non uno di più. E' quanto accaduto ieri alle 19 per l'acquisto dei biglietti per l'incontro con Alberto Angela, a Cuneo il prossimo 16 dicembre per presentare il suo libro "Cleopatra, La regina che sfidò Roma e conquistò l'eternità".

Non solo: esauriti in pochissimo anche i posti per vedere questo autentico "fenomeno pop" in videoconferenza: altri 450 posti totali tra Cinema Monviso e CDT.

Sui social una valanga di proteste e di attacchi, tra cui accuse di mancata trasparenza. Poi rabbia, incredulità. Insomma, Alberto Angela scalda gli animi, considerato un vero e proprio sex symbol, capace di sedurre mentre parla di Pompei o degli affreschi di Giotto ad Assisi. Ascoltarlo può diventare addirittura un'esperienza sensuale. Esistono addirittura le Angelers, le sue fan, che su Facebook superano le 20mila.

Ecco che la corsa ad accaparrarsi i biglietti per vederlo non era poi così inaspettata. Caterina, una nostra lettrice, si è collegata alle 18.30 continuando a cliccare per l'acquisto: "Ce l'ho fatta, sono stata fortunata. Erano le 19 appena scattate quando sono ci sono riuscita. Un minuto dopo non si poteva più cliccare per l'acquisto".

Ma nessuno pensava che sarebbero bastati 3 minuti di numero. "Una cosa incredibile - ci dice l'assessore alla Cultura Cristina Clerico. Respingo però tutte le accuse di mancata trasparenza che ci sono state mosse. Anzi, ci tengo a dire che è la prima volta che limitiamo al massimo i posti riservati alle autorità. Sapevamo che ci sarebbe stata la corsa ai biglietti, ma non a tal punto".

Impossibile optare per il palazzetto di San Rocco Castagnaretta, già opzionato per un incontro di volley da molto prima della programmazione dell'evento di Alberto Angela. Non facile neppure la collocazione al Toselli, in quanto la sera è previsto uno spettacolo.

Il punto, da ormai molti anni, è sempre lo stesso: la mancanza di un luogo che possa ospitare grandi eventi.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium