/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 06 dicembre 2018, 18:15

A Caraglio si presenta il libro "I prigionieri di guerra in provincia di Cuneo"

Appuntamento sabato 8 dicembre alle 18 presso la libreria Passpartout in via Roma 11

A Caraglio si presenta il libro "I prigionieri di guerra in provincia di Cuneo"

Sarà presentato sabato aCaraglio, presso la libreria Passpartout in via Roma 11, il libro "I prigionieri di guerra in provincia di Cuneo (1915-1919)" di Roberto Martelli. Editore Nerosubianco.

A fronte di una ricchissima letteratura sui nostri soldati fatti prigionieri nella Prima guerra mondiale, molto poco ancora si sa dei nemici reclusi nei campi di detenzione italiani. Chi erano? Quali erano i loro nomi? Da dove provenivano? Come trascorrevano il loro tempo? A quali mansioni erano adibiti? L’autore prende per mano il lettore e lo accompagna per le località della provincia di Cuneo dove erano stati allestiti i luoghi di detenzione, Colle di Tenda, Vinadio, Fossano e Savigliano, ma anche per altri centri dove gli internati ebbero un ruolo non indifferente.

Tra fughe romanzesche, lavori più o meno gravosi, partite a bocce e a calcio, giornate eterne, malattie e decessi, viene affrontata la questione della reclusione degli austro-ungarici e di alcuni tedeschi in terra cuneese vista dalla prospettiva dei nemici di allora, senza disdegnare commenti, dichiarazioni ed invettive della stampa locale.

Ne emerge un quadro nitido, preciso, obiettivo, senza retorica ed accurato su un fenomeno, come la prigionia di guerra in terra italiana, che, a 100 anni dalla fine del primo conflitto a livello mondiale, non è ancora stata sviscerata, approfondita e studiata del tutto.

lo straordinario mezzo a due ruote che da più di un secolo facilita gli spostamenti degli uomini per motivi di lavoro o di puro divertimento.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore