/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 07 dicembre 2018, 16:06

In Valle Maira dal 1° febbraio 2019 scatta la tassa di soggiorno: si pagheranno 50 centesimi o 1 euro

Inzialmente la data prevista era il 1° gennaio. Si pagherà per un massimo di 7 giorni consecutivi. Martedì 18 dicembre alle 15 un incontro informativo per tutti i titolari di strutture ricettive o per i privati che affittano immobili ad uso turistico

In Valle Maira dal 1° febbraio 2019 scatta la tassa di soggiorno: si pagheranno 50 centesimi o 1 euro

Tassa di soggiorno in Valle Maira dal 1° febbraio 2019. Il via è stato, quindi, posticipato di un mese. Riguarderà più di cento strutture. E' la prima delle Unioni Montane della Granda ad introdurla. La Valle Maira può contare su oltre 40mila presenze turistiche all'anno, in particolare costituite da stranieri, che ne apprezzano la grande bellezza naturale e selvaggia. 

Tredici i comuni coinvolti: Acceglio, Canosio, Cartignano, Celle di Macra, Dronero, Elva, Macra, Marmora, Prazzo, Roccabruna, San Damiano Macra, Stroppo e Villar San Costanzo.

Qui, a partire dal prossimo febbraio, si pagheranno, per un massimo di 7 giorni consecutivi, dai 50 centesimi - in campeggi, colonie o case per ferie - fino ad un massimo di 1 euro per tutte le altre strutture ricettive e immobili privati per locazione breve.

Saranno esenti dal pagamento i minori <6 anni, autisti di pullman e accompagnatori di gruppi organizzati di turisti, personale dipendente della struttura ricettiva, studenti ed accompagnatori che alloggiano nelle strutture in occasione di gite scolastiche, portatori di handicap ed i loro accompagnatori, coloro che soggiornano in maniera non occasionale per motivi di lavoro o studio, soggetti che alloggiano in strutture ricettive a seguito di provvedimenti adottati da autorità amministrative, per fronteggiare situazioni di emergenza conseguenti a eventi calamitosi o di natura straordinaria o per finalità di soccorso umanitario.

Il gettito, come previsto dal regolamento, sarà destinato a finanziare esclusivamente interventi in materia di turismo, di manutenzione, recupero, fruizione e valorizzazione dei beni culturali, paesaggistici e ambientali, ricadenti nel territorio dell’Unione Montana Valle Maira.

Per poter illustrare le modalità applicative e di rendicontazione attraverso apposito portale che sarà messo a disposizione dei soggetti preposti alla riscossione dell’imposta in modo gratuito, il giorno MARTEDÌ 18 DICEMBRE 2018 alle ore 15, presso la sede dell’ESPACI OCCITAN a DRONERO, si terrà un incontro informativo rivoltoa tutti i titolari di strutture ricettive ubicate nel territorio dell’Unione e ai privati che affittano o intendono affittare immobili ad uso turistico.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore