/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 07 dicembre 2018, 07:42

Rimane ustionato mentre cerca di accendere la stufa a legna a Revello: elitrasportato in volo notturno al CTO di Torino

È successo ieri sera, in una casa di via Saluzzo. Non è chiaro se il ritorno di fiamma sia dovuto all’uso di sostanze infiammabili o meno. Dopo il primo intervento dell’ambulanza, considerate le ustioni al volto, è stato richiesto il supporto del mezzo aereo

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Un uomo è rimasto seriamente ustionato mentre cercava di accendere una stufa a legna in una casa di via Saluzzo, a Revello.

È successo intorno tra le 21 e le 22 di ieri, giovedì. Da quanto si apprende, dalla stufa sarebbe partita una fiammata che ha investito in volto l’uomo che si trovava proprio davanti allo sportello dal quale sono uscite le fiamme.

Non è chiaro – al momento - se il ritorno di fiamma sia dovuto all’uso di sostanze infiammabili o meno.

Immediata la richiesta di soccorso, giunta al numero unico per le emergenze, il 112. La centrale operativa dell’emergenza sanitaria ha disposto l’invio dell’ambulanza medicalizzata, partita da Saluzzo. Sul posto anche una squadra di Vigili del fuoco del distaccamento di Saluzzo.

Sin da subito, a creare maggior preoccupazione sono state le ustioni al volto.

Per questo motivo, dopo le prime cure prestate sul posto, dalla base di corso Marche a Torino è decollato l’elisoccorso, in regime di volo notturno, atterrato poi presso la piazzola illuminata di Saluzzo, di fianco alla sede della Croce verde.

Da qui, successivamente, l’uomo è stato elitrasportato al CTO di Torino, dove trova posto il reparto “Grandi ustionati”.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore