/ Attualità

Attualità | 10 dicembre 2018, 19:07

Ai blocchi di partenza la riqualificazione della stazione di Fossano

Con il diritto di superficie al comune possibile una manutenzione straordinaria

Ai blocchi di partenza la riqualificazione della stazione di Fossano

Interventi per un importo tra i 170 e i 200mila Euro per riqualificare il Movicentro di Fossano. È quanto ha annunciato oggi, lunedì 10 dicembre, il sindaco di Fossano Davide Sordella in conferenza stampa.

Sul Movicentro era necessario un intervento non palliativo – ha spiegato Sordella –. È la vetrina di ingresso alla città e dobbiamo fare in modo che sia accogliente. La premessa a ogni tipo di intervento era il diritto di superficie senza il quale non si poteva intervenire. La progettazione degli uffici tecnici ha tenuto conto delle segnalazioni che ci sono pervenute a mezzo stampa e attraverso atri canali. I nostri tecnici sono andati a verificare l’uso, e il cattivo uso, cercando di eliminare i problemi a monte. Purtroppo non si può contare sull’educazione delle persone e si devono prendere dei provvedimenti”.

La riqualificazione, presentata da Silvio Bruno, Cinzia Tortone e Roberta Abellonio degli uffici tecnici comunali, punterà sul miglioramento estetico e strutturale sia interno che esterno, attività di riqualificazione sulla piazza antistante e interventi di ritinteggiatura e arredo; sicurezza, con un miglioramento dei percorsi pedonali e ciclabili, dell’illuminazione e con l’attivazione di esercizi commerciali interni e sull’intermodalità con un servizio biglietteria anche per i bus e con pannelli illustrativi.

Entro fine anno partirà il bando per l’edicola: “La presenza di un’attività commerciale a piano terra contribuirà a rivitalizzare e presidiare la stazione”.

La registrazione del passaggio di proprietà risale al 28 ottobre. Da quel momento è stato possibile partire con la progettazione per mandare in appalto i lavori a inizio 2009. Intanto si sta concludendo il nuovo appalto per le pulizie che prevede un aumento degli interventi di pulizia. Saranno rifatti i bagni e sono stati presi contatti con RFI per le istanze di loro competenza come le luci delle scale che portano al 1° binario.

Alla conferenza stampa di presentazione degli interventi era presente anche l’assessore al Commercio e alle Attività produttive Cristina Ballario: “Con il passaggio di proprietà del diritto di superficie è stato possibile perfezionare il contratto con il gestore del bar ristorante e mettere a punto il bando dell’edicola. Inoltre nei locali della vecchia stazione una parte sarà riservata ad attività commerciali. Speriamo anche in un rilancio della piazza antistante, magari con eventi che tocchino anche quella parte di città”.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium