/ Attualità

Attualità | 11 dicembre 2018, 12:23

Don Claudio Carena nuovo vicario della Diocesi di Alba

Stamattina l’annuncio del vescovo Brunetti. Il parroco di Cristo Re chiamato a sostituire monsignor Marco Mellino, che sabato sarà ordinato vescovo e andrà a ricoprire il ruolo di segretario aggiunto del C9 in Vaticano

Don Claudio Carena col vescovo Marco Brunetti

Don Claudio Carena col vescovo Marco Brunetti

Questa mattina, martedì 11 dicembre, durante il ritiro del clero diocesano e religioso, il vescovo di Alba monsignor Marco Brunetti ha annunciato la nomina a vicario della diocesi di don Claudio Carena, parroco di Cristo Re in Alba.

Brunetti ha anche ringraziato monsignor Marco Mellino, che sabato 15 sarà ordinato vescovo e andrà a ricoprire il ruolo di segretario aggiunto del C9 in Vaticano. Mentre si è detto soddisfatto del particolare momento di grazia vissuto dalla Diocesi con le ordinazioni episcopali e diaconali al servizio della chiesa locale e universale.

Nato a Veglia di Cherasco il 3 settembre 1966, don Claudio Carena è stato ordinato presbitero da monsignor Giulio Nicolini il 25 aprile 1992. Licenziato in teologia dell’evangelizzazione nel 1993 presso la Facoltà teologica dell’Emilia-Romagna, don Claudio è stato viceparroco di Monforte dal 1993 al 1995, vicerettore del Seminario diocesano dal 1995 al 2002 (dal 1999 al 2002 anche co-parroco di Castiglione Falletto), parroco di Baldissero, Montaldo Roero e San Rocco di Montaldo dal 2002 al 2012. In periodi diversi è stato direttore del Centro diocesano vocazioni e dell’Istituto diocesano di musica sacra e responsabile della sezione musica dell’Ufficio liturgico. Dal 23 settembre 2012 è parroco di Cristo Re, in Alba. Dal 2011 al 2018 ha ricoperto l’incarico di vicario episcopale per la pastorale e la formazione nella diocesi; è attualmente docente di teologia sistematica all’Istituto superiore di scienze religiose e presso lo Studio teologico interdiocesano di Fossano, membro del Collegio dei consultori e notaio del Tribunale diocesano per le cause dei santi.


IL DISCORSO DEL VESCOVO AL CLERO

A seguire l’intervento di stamane del vescovo, monsignor Brunetti.

Carissimi sacerdoti e diaconi, al termine di questa mattinata di riflessione e di preghiera, guidata dal caro fratello monaco Luciano Manicardi di Bose, intendo dare alcune comunicazioni.
Ringrazio i padri Paolini che quest’anno, accogliendo il mio invito si sono uniti a noi insieme agli altri religiosi per il ritiro spirituale di Avvento, segno di appartenenza all’unico presbiterio della nostra Diocesi.
In questo tempo stiamo vivendo un momento di grazia speciale: le ordinazioni diaconali effettuate e quelle episcopali che ci apprestiamo a celebrare prossimamente sono segni di una fecondità di cui la nostra Chiesa è capace a servizio della nostra comunità diocesana ma anche della Chiesa intera. Viviamo questi eventi con fede certi che porteranno frutti spirituali per tutto il popolo di Dio.
Sono contento di vedervi presenti in molti questa mattina, segno di un’autentica fraternità sacerdotale. Vorrei ricordare a tutti voi la settimana residenziale a San Bartolomeo al mare dal lunedì 7 al giovedì 10 gennaio in cui affronteremo il tema dell’Omelia a partire dalla Evangelii gaudium di papa Francesco, con esperti. A tutti è stato inviato a suo tempo il programma delle giornate. Conto come per gli altri anni sulla vostra partecipazione.
Ed ora intendo comunicarvi il nome del nuovo vicario generale che sostituirà monsignor Marco Mellino, scelto da papa Francesco a essere vescovo e come tale suo collaboratore nel Consiglio dei cardinali (C 9). Approfitto per ringraziarlo per la sua disponibilità e fattiva collaborazione, anche solo per pochi mesi, e gli assicuro la mia preghiera e il mio affetto a pochi giorni dalla sua consacrazione episcopale, insieme a quella di tutta la diocesi.
Pertanto, tenendo conto delle indicazioni fornitemi da tutti voi lo scorso mese di maggio, sentiti i miei più stretti collaboratori e dopo aver pregato, ho deciso di nominare vicario generale della diocesi di Alba don Claudio Carena, il quale per il momento continuerà a svolgere il ministero di parroco della parrocchia di Cristo Re in Alba.
Il nuovo vicario inizierà il suo servizio a decorrere dalla domenica 16 dicembre, III di Avvento con tutte le prerogative previste dal Codice di diritto canonico.
Ringrazio don Claudio per aver accettato, con grande umiltà e con vero spirito di servizio, dimostrandosi obbediente e disponibile a collaborare lealmente con me per il bene di tutta la diocesi.
Concludo facendo a tutti voi e a tutte le vostre care comunità un paterno e gioioso augurio di Buon Natale.

Alba, 11 dicembre 2018
† Marco, Vescovo



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium