/ Cronaca

Cronaca | 11 dicembre 2018, 22:08

Spari al mercatino di Natale a Strasburgo, Alberto Cirio: "Stiamo bene, ma non possiamo stare al telefono"

Tajani ha parlato di almeno 4 morti, altre fonti parlano di 2 morti e 11 feriti. Il killer, ancora in fuga, sarebbe stato identificato. La Farnesina ha attivato l'Unità di crisi

Spari al mercatino di Natale a Strasburgo, Alberto Cirio: "Stiamo bene, ma non possiamo stare al telefono"

Sparatoria nel centro storico di Strasburgo, in una zona dove sono stati allestiti dei mercatini di Natale. Al momento le prime fonti parlano di 2 morti e 11 feriti, anche se il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, in diretta su Sky ha riferito di tre "attacchi concentrici in centro" e di quattro vittime.

Abbiamo raggiunto telefonicamente l'europarlamentare Alberto Cirio, che oggi era a Strasburgo con il suo staff per l'incontro con i lavoratori della Splendid, come da lui stesso riferito su Facebook tramite un post. Ci ha detto: "Tutto a posto, stiamo bene ma non possiamo stare al telefono".

A Strasburgo è in corso la caccia al killer, ancora in fuga ma probabilmente identificato. L'invito è a non muoversi di casa e a non uscire. L'Europarlamento, che si trova a circa 3 km dalla zona della sparatoria, è stato chiuso. 

La Farnesina ha attivato l'Unità di crisi e il numero di emergenza +390636225.

Bsimonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium