/ Bra e Roero

Che tempo fa

Cerca nel web

Bra e Roero | giovedì 13 dicembre 2018, 19:00

A Canale una serata unica e irripetibile: in arrivo il "Gran Varietà"

40 artisti fra attori professionisti, musicisti, cantanti, danzatrici e amanti dello spettacolo dal vivo, venerdì 14 dicembre alle ore 21, al cine-teatro in via Sindaco Gravier. L'ingresso è libero. Il progetto è coordinato dal consigliere, attore e cittadino canalese Alessio Negro

Foto di Giuseppe Petrini

Foto di Giuseppe Petrini

40 artisti fra attori professionisti, musicisti, cantanti, danzatrici e amanti dello spettacolo dal vivo si esibiranno a Canale in una serata unica e irripetibile: venerdì 14 dicembre alle ore 21 per il secondo anno consecutivo fa tappa il "Gran Varietà" al cine-teatro in via Sindaco Gravier. 

Non si tratta solo di uno spettacolo, ma di un percorso e progetto artistico fatto di tempo, persone, passione, dedizione e formazione.

Infatti, nel mese di novembre scorso presso la  biblioteca civica canalese prof. Pietro Cauda si è tenuto il corso di formazione "Dalla Maschera neutra al Clown Clandestino" a cura di Giovanni Foresti e Paola Omodeo Zorini, fondatori del Oucloupo, Opificio di Clown Potenziale.

Il progetto "Gran Varietà" è coordinato dal consigliere, attore e cittadino canalese Alessio Negro e rientra negli appuntamenti della rinnovata rassegna teatrale organizzata dalla biblioteca di Canale. 

Lo spettacolo sarà l'invito della biblioteca civica per festeggiare il Natale tutti insieme, ricordando che la cultura e il teatro sono vivi più che mai.

 L’ingresso è libero ma i posti sono limitati (ingresso dalle ore 20.30 fino alle 21).

Il consigliere e attore Alessio Negro: "Il Gran Varietà è la serata degli artisti intrepidi, nella quale chiunque abbia un mesaggio da portare può farlo. Non è uno spettacolo teatrale consueto, ma fatto per e con il pubblico, con la consapevolezza che senza il pubblico il teatro non può esistere. Proprio per questo, invitiamo il pubblico a venire a teatro "falliremo noi attori per voi e voi riderete di noi!"

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore