/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | giovedì 13 dicembre 2018, 18:12

Torna il Cuneo Film Festival: in programma la proiezione del documentario su Cuneo sotterranea

Realizzato dall'associazione ALL 4U, racconterà le strade della Cuneo di sotto, tra cuniculi, gallerie e ricoveri antiaerei. Appuntamento dal 14 al 16 dicembre

Torna il Cuneo Film Festival: in programma la proiezione del documentario su Cuneo sotterranea

Cuneo Film Festival è arrivato alla 12^ edizione. Il CFF è un progetto cinematografico nato nel 2005, dall’Associazione Culturale ALL 4U, insieme ad un gruppo di appassionati di cinema e professionisti del settore provenienti da tutta la Regione Piemonte riuniti nella promozione della cultura attraverso i mezzi cinematografici, creando così una sezione interna all’Associazione Culturale ALL 4U Première – cinema, con l’intento di avvicinare  il pubblico e i giovani  al cinema.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione CRC, Regione Piemonte, Provincia di Cuneo e Comune di Cuneo, dando vita a due importanti manifestazioni il “CuneoFilmFestival” nato con l’obiettivo di promuovere e valorizzare piccoli registi e attori con un concorso di cortometraggi e documentari a livello nazionale, nonché ospitando importanti attori e registi per trattare argomenti cinematografici, avvicinando maggiormente le persone al mondo del cinema. Il secondo progetto chiamato “Cinelab – il cinema a scuola, si sviluppa all’interno degli istituti scolastici della provincia di Cuneo, con l’obiettivo di far partecipare gli alunni a piccoli incontri di cinema al fine di realizzare un cortometraggio. Il vincitore verrà premiato al CuneoFilmFestival.

Nel 2013, grazie alla collaborazione con l’Associazione Palcoscenico, viene ideato lo spettacolo “Ciak, Sipario”, dedicato alle musiche da film. Il progetto Ciak, Sipario è stato sviluppato con l’intento di portare una maggiore conoscenza del mondo del teatro e della musica cinematografica in tutte le sue sfaccettature e nei suoi generi più vari. Quello che la manifestazione si propone di creare all’interno di uno scenario cinematografico è una rappresentazione che abbracci più settori dello spettacolo quello teatrale e musicale, usando spezzoni di grandi Film proiettati sul grande schermo, componendo così un’interpretazione teatrale dello stesso, dando quindi possibilità a giovani talenti di reinterpretarlo suonandolo dal vivo. L’obiettivo è dunque quello di avvicinare e sensibilizzare, in particolar modo il mondo dei giovani alla musica e al teatro con l’ausilio del mondo cinematografico.  

Quest’anno il CFF ha una durata di 3 giorni, dal 14 dicembre al 16 dicembre 2018, all’interno dei quali verranno proiettati film ed incontri, nonché tutti i migliori corti e documentari partecipanti al concorso nazionale del CuneoFilmFestival. Dopo il grande successo delle edizioni passate, dove ha visto omaggiare da Luciano Salce a Vittorio Gassman, hanno partecipato e presenziato grandi artisti: Ernesto Mahieux, Emanuele Salce, Alessandro Haber, Paolo Villaggio, Luca Miniero, Giancarlo Scarchilli, Marina Rocco, Piera degli Esposti, GianMarco Tognazzi, Nicolas Vaporidis, Chiara Francini, Paolo Ruffini, Pif, Fabio Troiano, etc…

Il concorso del CFF ha ricevuto più di 200 lavori tra corti e documentari di ottima qualità da tutta Italia ed Estero, i quali sono stati selezionati e valutati da un’attenta giuria di esperti di cultura e di cinema. I corti e documentari affrontano diversi generi cinematografici e novità di questa edizione sono i molti i corti ricevuti dall’estero, continuando anche quest’anno ad aumentare la notorietà al di fuori del circuito cinematografico italiano. Il Cinelab-il cinema a scuola 2018 quest’anno ha visto la partecipazione di 5 scuole _  ISTITUTO TECNICO AGRARIA VIRGINIO DONADIO – LICEO CLASSICO S. PELLICO e  LICEO SCIENTIFICO G. PEANO – ISTITUTO MAGISTRALE DE AMICIS – ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE BONELLI – ISTITUTO PROFESSIONALE E TECNICO TURISTICO GRANDIS che hanno svolto un piccolo corso di cinema arrivando alla creazione di 5 cortometraggi interamente realizzati dagli alunni. I vincitori verranno premiati nel corso del festival e precisamente la mattina del venerdì 14 dicembre al Cinema Monviso.

IL PROGRAMMA DEL CFF

Il CFF aprirà venerdì 14 dicembre alle ore 09.30 con la premiazione e proiezione in sala del cortometraggio e documentario vincitori della 12° edizione del CFF, con a seguire proiezione. Saranno anche presenti gli allievi delle scuole superiori di Cuneo, che presenteranno in sala le loro opere, legate al progetto Cinelab il cinema a scuola, nonché la premiazione del miglior cortometraggio realizzato dagli studenti.

Alle ore 10.30 sarà proiettato in sala il primo documentario prodotto dalla nostra associazione, con il titolo Cuneo Sotterranea, realizzato con il contributo della Fondazione CRC, grazie al bando Memoria Futura e del Comune di Cuneo – Assessorato alla Cultura. Un progetto didattico e turistico dedicato alla valorizzazione della Cuneo Sotterranea, quella parte al di sotto della città ancora tutta da scoprire. Considerato il sempre maggiore interesse verso tutto ciò che ancora oggi si cela sotto la città di Cuneo, l’associazione ALL 4U ha deciso di dare vita ad una documentazione che diventi uno strumento di didattica e di crescita anche turistica, un documentario anche social– web che mostra spazi sotterranei scoperti e/o dimenticati della città.

L’obiettivo del Documentario, fortemente voluto dall’Associazione ALL 4U, è stato quello di creare un tour, condotto secondo parametri di ricerca e di studio, alla scoperta delle meraviglie che Cuneo riserva nel suo sottosuolo, trasmettendo ai giovani una parte della storia della città ancora poco conosciuta. La creazione di questo documentario diventerà uno strumento di didattica e di crescita, un mezzo di sviluppo sostenibile e responsabile della strategia d’intervento per la tutela della memoria del patrimonio culturale nel suo insieme. Le riprese si sono soffermate su luoghi storici come i rifugi antiaerei, cunicoli, le cripte ed edifici storici, accompagnate da diverse interviste. Il progetto vuole evocare le storie e mettersi alla ricerca dei racconti di chi li ha vissuti, in un passato tutto da scoprire; una voce off e delle interviste accompagneranno chi decide di intraprendere questo viaggio, contribuendo a definire la narrazione, a restituire la memoria, le emozioni e le suggestioni del sotterraneo. Le riprese e la regia sono state affidate al team del P.I.T. con il regista Paolo De Matteis.

Esplorando le strade della Cuneo di sotto, passando attraverso cunicoli del 1600, gallerie di contromina e antichi canali per arrivare ai più recenti ricoveri antiaerei, si rimane ammaliati dalle sue bellezze che nessuno conoscere che raccoglie i ricordi della storia della città. La riscoperta dei sotterranei di Cuneo, luoghi di indubbio fascino, offrirà anche spunti di riflessione sui temi della guerra, delle sue ripercussioni sulla popolazione civile e della conservazione dei luoghi come memoria di un passato non troppo lontano e da non dimenticare. Nel 2016 è iniziato il progetto di valorizzazione di Cuneo Sotterranea, con le procedure di “mappatura”, di gran parte della città, utilizzando un georadar, partendo dal complesso museale di S.Francesco, succedute da diverse aree interessate dal passaggio di cunicoli sotterranei oltre lo studio e la riscoperta dei rifugi anti- aerei che a tutt’oggi sono ancora in corso.  

Sabato 15 Dicembre al Cinema Monviso dalle ore 10.00, vedrà la presentazione e proiezione del documentario Cuneo Sotterranea, mentre Il pomeriggio dalle ore 15, sempre al cinema Monviso, sarà dedicato alla proiezione dei corti e documentari selezionati al CFF. Ingresso libero e gratuito  

PROIEZIONI Quest’anno il CFF, in collaborazione con il Comune di Cuneo, propone, al cinema Monviso, il film Troppa Grazia, premiato come “Miglior Film Europeo”. Gli orari: il 14 dicembre ore 21, il 15 dicembre alle ore 18,30 e 21, mentre la domenica 16 alle ore 16,00, 18,30 e 21,00. Ingresso a pagamento

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore