/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 14 dicembre 2018, 07:15

Rifiuti, Confindustria Cuneo: "Bene la soppressione del SISTRI, ora un sistema chiaro, semplice ed economico"

Confindustria Cuneo plaude alla norma contenuta nel DL Semplificazioni che sopprime definitivamente un sistema di tracciabilità dei rifiuti complicato e mai divenuto operativo

Foto generica

Foto generica

Confindustria Cuneo esprime forte apprezzamento e grande soddisfazione per la soppressione definitiva del SISTRI sancita dal DL Semplificazioni approvato nella giornata di mercoledì 12 dicembre dal Consiglio dei Ministri.

Il SISTRI è un sistema di tracciabilità dei rifiuti introdotto nel 2009, il cui cammino è stato contraddistinto sin dall’inizio da pesanti criticità e la cui operatività non è di fatto mai entrata in vigore, poiché reiteratamente rinviata da una lunga serie di proroghe, sino all’annuncio dell’Esecutivo, di mercoledì 12 dicembre, che ne ha sancito la definitiva soppressione.

Accogliamo con grande favore la notizia della sua soppressione – commentano i vertici di Confindustria Cuneo – una misura che invochiamo da tempo data la lunga serie di inefficienze che in tutti questi anni hanno caratterizzato il SISTRI e si sono onerosamente riversate sulle nostre imprese. Le numerose proroghe ed i provvedimenti di modifica e integrazione si sono rivelati spesso contradditori, rendendo la normativa complicata e di fatto inapplicabile, senza nemmeno chiarire bene a chi andassero ascritte le varie responsabilità. Siamo, insieme alle nostre imprese, totalmente favorevoli alla tracciabilità dei rifiuti, ma occorre semplificazione attraverso digitalizzazione ed innovazione anche nell’ambito degli adempimenti amministrativi. Siamo persuasi che con il completo coinvolgimento di tutte le parti in causa si possa proficuamente lavorare ad un progetto che porti ad un nuovo sistema di tracciabilità chiaro, semplice ed economico come auspicano le nostre aziende”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium