/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 15 dicembre 2018, 14:00

Domenica le Primarie aperte del Pd: sfida tra Canalis, Furia e Marino

I 160 seggi - sparsi su tutto il territorio regionale- saranno aperti dalle ore 8 alle ore 20, grazie all'impegno di 700 volontari. Potranno votare anche i minori, di almeno 16 anni, e i cittadini stranieri muniti di permesso di soggiorno

Domenica le Primarie aperte del Pd: sfida tra Canalis, Furia e Marino

Domenica si svolgeranno le primarie aperte per l'elezione del Segretario del Partito Democratico del Piemonte. Candidati all'incarico la consigliera comunale di Torino Monica Canalis, il biellese Paolo Furia e il senatore dem Mauro Marino. 

I 160 seggi - sparsi su tutto il territorio regionale- saranno aperti dalle ore 8 alle ore 20, grazie all'impegno di 700 volontari.

Per trovare il proprio si può cliccare su questo link https://goo.gl/CyvjU6

Potranno votare anche i minori, di almeno 16 anni, e i cittadini stranieri muniti di permesso di soggiorno.

Per esprimere la propria preferenza è necessario portare la carta d’identità e la tessera elettorale, oltre a due euro per contribuire alle spese organizzativeDomenica si voterà anche per rinnovare l'Assemblea Regionali, scegliendo tra 877 candidati (al seguente link i nomi http://www.pdpiemonte.it/2018/12/le-liste-dei-candidati-allassemblea-regionale/). 

“Nel mio ruolo di candidato alle prossime elezioni - commenta il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino - ritengo più corretto non dare alcuna indicazione di voto."

"I temi proposti dai tre candidati nei loro programmi - aggiunge - sono tutti seri e condivisibili, in parte già affrontati in questi anni dalla Giunta regionale e spesso anche realizzati o in via di realizzazione".

L'auspicio di Chiamparino è che la partecipazione alle primarie sia la più ampia possibile. "Questo darà maggiore autorevolezza a chi sarà eletto segretario e forza al PD, nell’imminenza di una campagna elettorale difficile e molto importante per il futuro del Piemonte”, conclude il governatore. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium