/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 28 dicembre 2018, 18:32

Ultimi giorni per contribuire alla campagna di crowdfunding per realizzare AttivArt Fest a Cuneo

La sfida del crowdfunding si chiuderà il 15 gennaio e anche Open Baladin Cuneo ha deciso di appoggiare l’iniziativa mettendo a disposizione due ricompense pensate per ringraziare i sostenitori:

Ultimi giorni per contribuire alla campagna di crowdfunding per realizzare AttivArt Fest a Cuneo

Ultimi giorni per contribuire alla campagna di crowdfunding promossa dall’Associazione YEPP Italia per raccogliere i fondi necessari a realizzare AttivArt Fest, primo festival dei giovani di YEPP Italia, che riunirà il 4 e 5 maggio 2019, a Cuneo, ragazzi e ragazze di tutta Italia.

La sfida del crowdfunding si chiuderà il 15 gennaio e anche Open Baladin Cuneo ha deciso di appoggiare l’iniziativa mettendo a disposizione due ricompense pensate per ringraziare i sostenitori: la birra di AttivArt Fest e la partecipazione al laboratorio per realizzarla.

AttivArt Fest, progettato e realizzato dalla Rete Giovani di YEPP Italia in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cuneo, Open Baladin Cuneo e con i gruppi e le associazioni del territorio Cuneese, prevede  un weekend di attività artistiche – workshop con artisti, laboratori creativi gestiti dai ragazzi, incontri con esperti, concerti, teatro - per offrire opportunità di inclusione e spazi per farsi ascoltare dagli adulti. Un evento per condividere la voglia dei giovani di cambiare le cose, di essere protagonisti, di dire ciò che pensano attraverso linguaggi che sentono propri come le arti grafiche, la musica, il teatro, la danza, la fotografia, il video. AttivArt Fest vuole raccontare come le arti rappresentino uno strumento di inclusione e di contrasto al disagio.

Un messaggio scaturito dall’esperienza diretta dei 13 siti YEPP presenti in 60 Comuni, tra Piemonte, Liguria, Calabria e Sicilia: luoghi dove i giovani, tra i 15 e i 25 anni, sperimentano e realizzano opportunità concrete di cambiamento per i propri territori e nuove forme di politiche giovanili. Grazie anche al sostegno di coloro che doneranno, i giovani di YEPP Italia, e non solo, potranno arrivare da tutto il Paese per raccontare la loro esperienza e trasmetterla in prima persona ad altri coetanei durante  il festival. AttivArt Fest è organizzato dalla Rete Giovani YEPP,  gruppo di ragazzi e ragazze tra i 16 e i 22 anni, provenienti dai 13 siti YEPP italiani in Piemonte (Torino, Cuneo e vallate), Liguria (Genova Loano, Albenga, La Spezia), Sicilia (Catania), Calabria (Bivongi), che si incontrano ogni mese per progettare e realizzare iniziative che creano opportunità d’incontro, conoscenza e scambio tra i giovani della rete italiana.

L’Associazione YEPP Italia, nata a Torino dal programma YEPP (Youth Empowerment Partnership Programme) sostenuto dal 2003 dalla Compagnia di San Paolo, offre ai giovani un metodo e un accompagnamento allo sviluppo di buone pratiche attraverso l’attivazione di collaborazioni con amministratori locali, Fondazioni e realtà del terzo settore, in contesti spesso svantaggiati (periferie cittadine, vallate montane o piccoli comuni del Sud). YEPP Italia da 15 anni sviluppa un metodo che favorisce la partecipazione attiva dei giovani nei propri contesti offrendo opportunità concrete e durature create dai giovani per i giovani nei loro territori.

Per conoscere alcuni dei giovani di YEPP, ecco il video dove raccontano cosa è per loro la “partecipazione”: https://www.youtube.com/watch?v=kGCZ5TPn4QQ 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium