/ Cronaca

Cronaca | 28 dicembre 2018, 14:13

Ancora chiusa la discoteca “Fortino-Shock!” di Paesana: al momento annullata la programmazione di San Silvestro

I locali sono chiusi dal 6 dicembre, su ordinanza del sindaco Mario Anselmo, in seguito ad un’ispezione dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Cuneo. Rinviato a data da destinarsi il concerto della banda musicale paesanese, che era previsto per questa sera nelle sale di via Belloni

Una delle sale della discoteca Fortino

Una delle sale della discoteca Fortino

Nulla da fare per il concerto di fine anno della banda musicale di Paesana, appuntamento ormai tradizionale che il sodalizio musicale diretto dal maestro Aurelio Seimandi propone ogni anno durante le festività natalizie.

Il presidente della banda, Gianfranco Atzori, di concerto con il consiglio direttivo e con il direttore, si è trovato costretto a rinviare a data da destinarsi il concerto, che era in programma proprio per stasera, venerdì 28 dicembre.

Alla base della decisione assunta, il perdurare della chiusura al pubblico dei locali che ospitano le sale da ballo e le discoteche “Fortino-Shock!” di via Belloni.

I locali sono chiusi dal 6 dicembre scorso, su ordinanza del sindaco Mario Anselmo. Il primo cittadino aveva agito in conseguenza ad un’ispezione dei Vigili del fuoco, che avevano riscontrato delle difformità, trasmettendo poi il verbale al Comune di Paesana.

Proprio alla luce del verbale redatto dai Vigili del fuoco – ci aveva dichiarato Anselmo - il Comune null’altro ha potuto fare se non disporre la chiusura al pubblico. Abbiamo preso visione degli atti che ci sono giunti dal comando dei pompieri, dando ottemperanza a quanto previsto”.

La proprietà dell’immobile, per bocca di Romano Vallerotto, ci aveva tenuto a rimarcare come “i nostri locali sono a norma: quelle rilevate in sede di sopralluogo sono banalità. Non possiamo fare al momento previsioni di riapertura, ma pensiamo comunque molto, molto presto. Ripeto – aveva dichiarato Vallerotto -: i locali sono a posto, solo che qualcuno ha deciso di prenderci di mira”.

Sulla questione ci sono versioni discordanti. C’è chi sostiene che il tutto sia riconducibile alla mancanza di “qualche documento”, mentre sembrerebbe che il verbale dei Vigili del fuoco sia lungo e corposo.

Gli eventi in programma il 7 dicembre scorso erano stati in parte cancellati, in parte trasferiti in altre location. Il pranzo della Società polisportiva Valle Po (più di 500 commensali) si è tenuto al “Pala CRS” al Foro Boario di Saluzzo, rinviato invece a data da destinarsi – come anticipato in apertura – il concerto della Banda musicale.

Non è stata presa in considerazione la possibilità di trasferire l’evento bandistico nella vicina sala incontri comunale di via Roma, sembra per problemi di capienza del locale (99+1 persone) anche se, in passato, il salone polivalente ha sempre ospitato eventi analoghi.

È quindi del tutto presumibile che il provvedimento di chiusura faccia “saltare” anche tutti gli eventi previsti per la notte del veglione di San Silvestro. Sui canali social del “Fortino”, del “Gold Fortino” e dello “Shock” infatti gli ultimi avvisi che campeggiano sono quelli risalenti al 6 dicembre, dopo i provvedimenti di chiusura.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium