/ Attualità

Attualità | 07 gennaio 2019, 20:01

Croce verde a Bagnolo Piemonte apre il trentennale con il concerto de I Polifonici del Marchesato

L'associazione di volontariato conta su poco più di 100 volontari e soddisfa un numero considerevole di richieste per trasporti e soccorso per conto del 118

Croce verde a Bagnolo Piemonte apre il trentennale con il concerto de I Polifonici del Marchesato

Le celebrazioni per i 30 anni di attività della Croce Verde di Bagnolo si sono aperte con il concerto de I Polifonici del Marchesato nella serata di venerdì 4 gennaio al Teatro Silvio Pellico di Bagnolo Piemonte.

Il presidente della Croce Verde Bagnolo Piemonte, Stefano Pasian: "Nello splendido Teatro Silvio Pellico la Croce Verde Bagnolo ha inaugurato i festeggiamenti per i 30 anni di attività sul territorio con uno spettacolo d'eccellenza de I Polifonici del Marchesato. L'associazione di volontariato conta su poco più di 100 volontari e soddisfa un numero considerevole di richieste per trasporti e soccorso per conto del 118. L'anima dell'associazione è il volontario grazie al quale siamo al fianco delle istituzioni nel fornire i servizi di assistenza sanitaria alla comunità. La serata, allietata dal coro de I Polifonici del Marchesato, è stata intervallata da momenti dedicati ai ringraziamenti al Sindaco, alla popolazione e al Coro stesso per la vicinanza alla Croce Verde. I volontari ringraziano il Sindaco, l'amministrazione comunale, le consorelle, le altre associazioni di volontariato e musicali bagnolesi, gli istituti di credito e il consigliere regionale Paolo Allemano per aver partecipato alla piacevole serata. Un particolare ringraziamento a I Polifonici del marchesato per aver trasformato pensieri ed emozioni in uno spettacolo indimenticabile di musica e voci".

La Croce Verde Bagnolo organizzerà presto il nuovo corso per volontari soccorritori, gli interessati possono contattare direttamente l'associazione al numero 0175-392966 o ricevere informazioni sul sito www.croceverdebagnolo.it.

La Croce Verde Bagnolo, associata Anpas, attualmente può contare sull’impegno di 140 volontari, di cui 42 donne, grazie ai quali svolge circa 2.300 servizi annui con una percorrenza di 142mila chilometri. Si tratta di trasporti in emergenza 118 e interospedalieri, servizi ordinari a mezzo ambulanza ad esempio dialisi e terapie anche con mezzi per trasporto disabili e assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.379 volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 404 autoambulanze, 191 automezzi per il trasporto disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium