/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 07 gennaio 2019, 13:29

Luigi Richard è il nuovo responsabile della delegazione del Soccorso alpino “Monviso”

Uomo di grande esperienza, da 35 anni nel Sasp, ha partecipato a innumerevoli operazioni di soccorso, anche a bordo dell’elisoccorso, dove ha svolto servizio per tre decenni. 61 anni, è stato eletto dai referenti delle stazioni di Casteldelfino, Crissolo e Verzuolo. Succede, dopo 12 anni, a Valter Rattalino. I suoi vice saranno Giancarlo Fenoglio e Luca Astegiano

Luigi Richard (Foto Nicolò Bertola - Copyright Targatocn.it)

Luigi Richard (Foto Nicolò Bertola - Copyright Targatocn.it)

Luigi Richard è il nuovo responsabile della XIV delegazione del Soccorso alpino, la “Monviso”.

Richard, 61 anni, originario di Bellino, in Val Varaita, succede a Valter Rattalino, delegato del Soccorso alpino che ha guidato le Quattordicesima “Monviso” per 12 anni.

Ad eleggerlo, i responsabili delle tre stazioni che afferiscono alla delegazione: Casteldelfino, Crissolo e Verzuolo. Il percorso che ha portato alla designazione del nuovo delegato e dei due vice-delegati è durato alcune settimane, con incontri aperti a tutti gli operatori del Corpo.

Rattalino è giunto alla scadenza del suo mandato alla guida del Sasp saluzzese.

Al suo posto, dunque, per il prossimo triennio Richard, che da 35 anni indossa la divisa del Soccorso alpino. Uomo di grande esperienza, ha partecipato a innumerevoli operazioni di soccorso, avendo per 30 anni ricoperto la qualifica di TE, “tecnico elisoccorso”.

Richard, infatti, per tre decenni, dall’agosto del 1988, e sino ai sopraggiunti limiti di età, ha svolto servizio sull’elisoccorso dell’emergenza sanitaria.

All’inizio – ricorda - i tecnici di soccorso alpino presenti in base di elisoccorso erano due, uno del Cuneese ed uno del Torinese, e intervenivano a seconda delle zone.

Poi, con il tempo, sono state aperte le altre postazioni (oggi a Torino, Borgosesia, Alessandria: ndr)”.

Ad affiancare Richard nel mandato alla guida della delegazione del Soccorso alpino vi saranno la guida alpina Giancarlo Fenoglio e Luca Astegiano. I due “vice” provengono rispettivamente dalle stazioni di Crissolo e Verzuolo: in questo modo, il vertice della “Monviso” risulta composto da un rappresentante per ogni singola realtà Sasp sul territorio.

Fenoglio sarà il vicedelegato vicario.

Cercherò di portare avanti il lavoro svolto sino ad oggi nel miglior modo possibile. – le parole di Richard – Metterò a disposizione della delegazione la mia esperienza da soccorritore acquisita negli anni”.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium