/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | 08 gennaio 2019, 12:36

Trabuk, il famosissimo mago di Cartignano: "Dopo 10 anni ho deciso di lasciare le piazze e i teatri d'Europa e del mondo"

Lo ha annunciato lui stesso sulla sua pagina Facebook, che è diventata "Fu Trabuk". Tornerà a fare l'artigiano, la magia resterà un hobby e non più un mestiere

Trabuk, il famosissimo mago di Cartignano: "Dopo 10 anni ho deciso di lasciare le piazze e i teatri d'Europa e del mondo"

Dieci anni rappresentano un tempo perfetto: per vivere un'avventura e decidere, perché no, di chiuderla.

E' ciò che ha deciso di fare il mago Trabuk di Cartignano, al secolo Alberto Del Negro. Dopo 10 anni passati a fare spettacoli ovunque, ad incantare grandi e piccini, ha annunciato che la magia, per lui, smetterà di essere una professione per tornare ad essere un hobby.

Un cenno lo scorso 28 dicembre, sulla sua pagina Facebook (che nel frattempo è diventata Fu Trabuk): "C'era un tempo in cui salendo sul palco mi arrivava una botta di adrenalina che mi faceva tremare per un quarto d'ora! Ora.. o l'ho finita tutta... o la mia "confort zone" è un po' confusa"

Poi un secondo post, il 6 gennaio, in cui ufficialmente annuncia a tutti i suoi fan che la sua avventura di mago professionista è giunta al capolinea. Resterà un hobby, così come era cominciato, nella sua camera, a 33 anni.

Nel frattempo, in 10 anni, Trabuk è stato in centinaia di piazze, lo hanno applaudito migliaia di persone, ha strappato sorrisi in ogni luogo. "Senza che nemmeno me ne rendessi conto - ci dice al telefono - fare il mago è diventata la mia professione. Weekend sempre fuori casa, settimane all'estero. Ora torno a fare l'artigiano, a lavorare con gli alberi e a stare di più a casa, con la mia famiglia".

Le soddisfazioni sono state tante: cinque primi premi internazionali, un gran prix in Francia ed un primo premio ai mondiali in Germania. E' stato in tutta Europa, in Korea, negli Stati Uniti, riuscendo sempre ad entrare nel cuore della gente, grazie alla sua simpatia e spontaneità. Un autodidatta che ha fatto davvero tanta strada ma che, dopo 10 anni, ha deciso di tornare a casa e di restarci. 

La magia resterà un hobby. Anche perché Trabuk ha fondato Blink, il circolo magico di Dronero. E qui la sua attività continuerà. Il suo personaggio, simpatico e travolgente, continuerà ad esistere, ma solo per gioco e divertimento. Per mestiere, mai più.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium