/ Attualità

Attualità | 09 gennaio 2019, 14:42

Mondovì: la questione alberghiero raccontata al TG3

Meno di 24 ore dopo l'intervento radiofonico della preside all'interno della trasmissione di Rai Radio 2 "Caterpillar", la vicenda del "Giolitti" è stata descritta durante il TG3 nazionale di martedì 8 gennaio. Oggi a Piazza arriva la troupe di Rai 1

Donatella Garello (fermo immagine TG3)

Donatella Garello (fermo immagine TG3)

Rai Radio 2, TG3 e TG1: per l'alberghiero di Mondovì il trittico, simile a un'autentica escalation, si concluderà alle 11 di quest'oggi, mercoledì 9 gennaio, quando in piazza d'Armi approderà una troupe del telegiornale di Rai 1 per registrare un servizio inerente alle incredibili vicissitudini che preside, insegnanti, allievi e personale scolastico stanno vivendo da oltre un anno.

Ieri, intanto, a meno di 24 ore dall'intervento radiofonico del dirigente scolastico, Donatella Garello, all'interno della trasmissione di Rai Radio 2 "Caterpillar", la vicenda del "Giolitti" è stata descritta nel corso delle edizioni delle 14.20 e delle 19 del TG3 nazionale.

Come ha ricordato la giornalista Elisa D'Alto, affiancata inizialmente dalla docente di sala Marisa Toscano, tutte le mattine decine e decine di studenti sono costretti a salire sul pullman di linea che li attende in piazza della Repubblica ed effettuare un viaggio di circa 10 minuti per recarsi ai loro laboratori provvisori, dove si svolgono le lezioni di cucina.

Una situazione generata dalla frana del 29 dicembre 2017, che ha lambito la storica sede dell'alberghiero, sancendone di fatto la chiusura e dando vita alla formula del "Giolitti" diffuso, con gli studenti disseminati in altri 11 plessi cittadini, dettaglio che, come sottolineato proprio da un allievo dell'istituto, ha fatto sì che venisse meno tra i ragazzi il concetto di comunità; d'altro canto, il professor Rudy Mamino, interpellato, ha ribadito che "la scuola è per definizione un luogo fisico che ha una sua anima e dove c'è cibo, dove c'è calore, c'è, di conseguenza, la casa degli studenti".

Nel servizio si è parlato anche del calendario realizzato a titolo gratuito dalla fotografa professionista Elena Fenoglio, in vendita a partire da 10 euro (contributo volontario): l'incasso tornerà utile per l'istituzione di borse di studio o altre iniziative.

Intanto, dovrebbe essere quasi ultimata la ristrutturazione dei laboratori da parte della Provincia, con cui è programma un incontro entro il fine settimana per capire quando saranno nuovamente fruibili (presumibilmente tra febbraio e marzo).

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium