/ Attualità

Attualità | 10 gennaio 2019, 16:30

All’insegna della Bellezza, classica ma sempre attuale, la Notte del Liceo classico di Saluzzo

Domani venerdì 11 gennaio in contemporanea con tutti i licei italiani aderenti. Tra i lavori selezionati a livello nazionale quello di un giovane liceale saluzzese: Francesco Prioli. L’evento prevede letture, video, musica, aperitivo classico.

La locandina della Notte al Liceo Classico di Saluzzo

La locandina della Notte al Liceo Classico di Saluzzo

 

Per il quinto anno consecutivo il Liceo Bodoni di Saluzzo aderisce alla manifestazione della Notte Nazionale del Liceo Classico con l’appuntamento a presso la sede stessa, in via della Chiesa 13. 

L’apertura dell’evento è prevista alle 18, quando in contemporanea, in tutti i licei aderenti sarà proiettato un video realizzato per l’occasione e verrà data lettura degli elaborati giudicati più meritevoli tra tutti quelli inviati dagli studenti, ai quali era stato chiesto di redigere un testo narrativo a partire da un incipit dato.

Fra i tre lavori selezionati dal coordinamento nazionale, la scuola segnala quello redatto da Francesco Prioli, alunno della classe II Classico del Bodoni saluzzese scelto “per la finezza ed eleganza della prosa, degna di uno scrittore maturo, e per una continuazione non banale della traccia”.

C'è una novità per questa edizione dove si succederanno letture, musica, video, convivialità, comunica la coordinatrice del progetto Silvia Fenoglio: "nella serata gli studenti presenteranno i primi risultati del progetto Kallitopia, realizzato grazie al finanziamento della Fondazione CRC nell’ambito del bando Educazione alla Bellezza 2018.

I laboratori pomeridiani effettuati nei mesi precedenti hanno consentito la preparazione di letture a tema, esecuzioni musicali, coreografie, fotografie, disegni, video realizzati interamente dagli studenti, che presenteranno il loro lavoro ai visitatori nel corso della serata.

Sarà inoltre allestito un buffet a tema classico. Dunque, un’occasione all’insegna della bellezza, dell’entusiasmo di mettersi in gioco, della contemplazione di ciò che non passa mai di moda: in quanto non moderno, ma classico, e dunque attuale.

 

V.B.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium