/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 11 gennaio 2019, 08:00

Quando la giustizia diventa spettacolo: l’Unitre albese riparte da una lezione di Roberto Ponzio

L’anno accademico dell’Università delle Tre Età riparte oggi pomeriggio in Sala Riolfo con una conferenza sul complesso rapporto tra diritto alla privacy ed esigenze dell’informazione

L'avvocato albese Roberto Ponzio, relatore per l'Unitre Alba Pompeia

L'avvocato albese Roberto Ponzio, relatore per l'Unitre Alba Pompeia

Il rapporto tra giustizia e mass media al centro della conferenza con la quale oggi, venerdì 11 gennaio, l’Università delle Tre Età "Alba Pompeia" riprenderà il proprio programma di conferenze dopo la sosta invernale.

L’incontro, dal titolo "Spettacolo della giustizia o giustizia spettacolo", in programma con inizio alle ore 15.30 in Sala Riolfo (cortile della Maddalena), vedrà come relatore l’avvocato albese Roberto Ponzio, chiamato a tratteggiare i rapporti e le differenze tra processo penale e processo mediatico, e ad avanzare una riflessione in merito alla siderale distanza che intercorre oggi – e tanto più nel nostro Paese – tra i tempi della giustizia e quelli propri dei più moderni mezzi d’informazione. L’incontro consentirà altresì di indagare i termini del necessario equilibrio tra il diritto alla privacy del cittadino e il diritto di cronaca sancito dall’articolo 21 della Costituzione.

Lo stesso avvocato Ponzio, che nello scorso settembre aveva affrontato il tema "Quando la televisione sostituisce i tribunali" nell’ambito del convegno “Il sottile confine fra finzione e realtà”, organizzato da Solstizio d’Estate presso Palazzo Banca d’Alba, si appresta peraltro a tenere una serie di conferenze in programma nelle scuole del territorio nell’ambito di un programma promosso dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Asti.

E. M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium