/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 11 gennaio 2019, 12:18

Montà piange la scomparsa di Andrea Orlando, vinto dalla malattia ad appena 26 anni

In cura per un tumore, il giovane è spirato all’ospedale San Lazzaro. Nel centro roerino gestiva il bar lasciatogli dalla giovane madre, persa in un incidente stradale nell’agosto 2013

Il volto sorridente di Andrea, strappato alla vita ad appena 26 anni

Il volto sorridente di Andrea, strappato alla vita ad appena 26 anni

Un altro grave lutto, dopo quelli che hanno precipitato nello sconforto le famiglie del 19enne di Bandito Francesco Castagno e del 37enne canalese Andrea Galluzzo, tocca nel giro di poche settimane le colline del Roero, investendo ancora una volta una giovane vita.

La notizia, diffusa in queste ore nell’Albese, riguarda la morte di Andrea Orlando, 26enne di Montà d’Alba che nel centro della Sinistra Tanaro gestiva il bar "Il Brillo Parlante".

In cura per un tumore, Andrea si è spento all’ospedale "San Lazzaro" di Alba, lasciando nello sgomento quella stessa comunità che già si era stretta al dolore di questa famiglia cinque anni fa, nell’agosto 2013, quando insieme al papà Gigetto e alla sorella Silvia, che oggi ha 20 anni, aveva dovuto dare l’ultimo saluto alla mamma, la 43enne Cinzia Barranca, vittima di un incidente stradale in località Molino Gerotte a Govone.

Una morte che aveva suscitato grande cordoglio, per la giovane età della donna, titolare dello stesso bar montatese, e per l’umana e doverosa condivisione del dolore vissuto da questa sfortunata famiglia, ora ripiombata nel lutto.

Da allora a occuparsi del locale era stato proprio Andrea, che la madre continuava a ricordare nell’immagine che in questi suoi ultimi mesi di vita ha continuato a campeggiare sulla sua pagina Facebook. "Pur non essendoci stata in questo durissimo anno – scriveva nel pubblicarla –, ti ho sentita accanto a me in ogni momento, dandomi la forza di non mollare mai...".  

Su quella stessa pagina ora scorrono i messaggi dei tanti amici che ricordano increduli quel volto giovane e sorridente rubato troppo presto alla vita.

Andrea verrà ricordato con il rosario programmato per questa sera, venerdì 11 gennaio, alle ore 20.30 nella parrocchiale di Sant’Antonio a Montà. Le esequie si terranno invece domani, sabato 12, alle ore 15 nella stessa parrocchia.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium