/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | 11 gennaio 2019, 10:10

Saluzzo, idee giovani in campo alla ex Caserma Musso

Oggi, venerdì 11 gennaio, l’appuntamento con #Socialmapping. Sette realtà associative si fanno conoscere e cercano volontari. Apericena alle 18

La locandina dell'incontro Social mapping

La locandina dell'incontro Social mapping

#Socialmapping, un appuntamento dedicato a chi vuole incontrare le diverse realtà giovanili del territorio.

L’evento è in programma oggi, venerdì 11 gennaio, dalle 18 (con apericena) alle 21 circa, presso lo Spazio Giovani nella ex Caserma Musso. "L’incontro aperto a tutti i ragazzi con la voglia di mettersi in gioco campo culturale, sociale ed artistico, a chi ha delle idee, ma non sai da dove iniziare", spiega Desirée Barra, presidente Aritmia, referente dell’iniziativa.

A raccontarsi saranno gli esponenti di sette realtà e progetti sociali attivi nel Saluzzese: Aritmia associazione attiva in ambito artistico e musicale, che negli anni 2016, 2017 e 2018 ha organizzato le tre edizioni di Aritmia Music Festival e che vuole ricrearsi nell'organizzazione di micro eventi artistici e culturali durante tutto l'anno.  

Libera: associazione contro la criminalità organizzata, B-612, sodalizio giovanile che svolge attività di promozione culturale e progettazione in ambito artistico, il Circolo Arci Ratatoj da anni attivo sul territorio ed attualmente impegnato nel progetto di elaborazione della stagione culturale del Teatro Magda Olivero di Saluzzo; Saluzzo Migrante, progetto della Caritas che si occupa di accogliere, supportare e integrare i migranti stagionali, Yepp, associazione attraverso la quale i giovani e le realtà locali diventano protagonisti attivi e riconosciuti della vita della comunità ed I Colori dell’Amore, progetto sostenuto da diverse realtà, tra cui Voci Erranti ed Arcigay, volto alla sensibilizzazione sulle tematiche di genere e dedito alla lotta all'omofobia in ogni sua forma. 

L'incontro sarà strutturato in sette tavolate, spiega la presidente di Aritmia, in cui si sposteranno a turno i ragazzi per incontrare vis à vis i rappresentanti delle sette realtà e confrontarsi. "Dopo un breve briefing si terrà l'aperitivo, momento nel quale chiunque sia rimasto colpito da una o più delle attività incontrate potrà parlare direttamente con chi le ha raccontate. 

Ogni realtà coinvolta è alla ricerca, infatti, di nuovi volontari e l'evento, insomma, si rivolge ha chi ha voglia di conoscere ed eventualmente, perché no, fare in modo che chiunque abbia idee o voglia di mettersi in gioco abbia modo di incontrare chi l'ha già fatto per poter unire le forze ed apportare nuove proposte ed idee nell'ambito che più ritiene consono a se stesso".   

 

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium