/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | 12 gennaio 2019, 18:30

"Se a prevalere sarà il buon senso, Mondovì avrà avuto il merito di sostenere in modo formale il fronte del 'Si Tav'"

Riceviamo e pubblichiamo

La manifestazione "Si Tav" di oggi a Torino

La manifestazione "Si Tav" di oggi a Torino

Le immagini che immortalano piazza Castello a Torino sono quelle di una folla composta e ordinata che chiede, in modo determinato, la prosecuzione dei lavori relativi al Treno ad Alta Capacità ed Alta Velocità che collegherebbe l'Italia alla Francia ed al resto d'Europa.

Indipendentemente dalle appartenenze politiche, questa seconda manifestazione evidenzia due elementi rilevanti, uno sul piano interno ed uno sul piano internazionale.

A livello interno, una parte di cittadini ha deciso di dire chiaramente come la pensa. È il sale della democrazia e, in questo senso, rappresenta una ulteriore sfaccettatura della volontà di partecipare al dibattito politico.

Sul piano internazionale, invece, questo tipo di manifestazione rappresenta certamente una rarità, soprattutto se rapportata alla vicina Francia dove di manifestazioni se ne vedono parecchie, ma di tutt'altro tenore.

A Torino sono scesi in piazza donne e uomini che hanno ritenuto importante dire "sì" ad un progetto ritenuto superato ed inutile da una parte dell'attuale maggioranza di Governo e, insieme a loro, si sono radunati nei mesi scorsi gli imprenditori e gli artigiani che hanno chiesto all'Esecutivo di non tradurre in decisione concreta la spinta che quella parte di maggioranza vuole imprimere a questa vicenda.

Mondovì ha espresso la propria posizione con un Ordine del Giorno inequivocabile, votato all'unanimità dei presenti in Consiglio comunale: si tratta della più chiara espressione di volontà, essendo stata assunta dal principale organo amministrativo comunale.

Se a prevalere sarà il buon senso, Mondovì avrà avuto il merito di sostenere in modo formale quanto la manifestazione di oggi ha rivendicato.

Se, invece, a prevalere sarà la volontà di non proseguire il progetto, Mondovì avrà avuto il merito di affermare con chiarezza quale sarebbe stata una decisione di buon senso.

Grazie dell'ospitalità.

Giuseppe Aimo, Capogruppo

Gianni Mansuino, Consigliere

Gruppo Consigliare comunale "Mondovì Oltre - Liberali con Adriano"

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore