/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 12 gennaio 2019, 11:48

Sigaretta accesa incendia un divano di casa: madre e figlio ustionati a Salmour

La donna, 97enne, è stata elitrasportata al CTO di Torino, ma non sarebbe in pericolo di vita. Ustioni più lievi per il figlio, 63 anni, trasferito al Santissima Annunziata di Savigliano. Sul posto anche i Vigili del fuoco di Fossano e Mondovì

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

È di due persone ustionate il bilancio di un incendio all’interno di un’abitazione di via Ca’ Nera a Salmour.

Da quanto si apprende, le fiamme si sarebbero generate da una sigaretta accesa, che avrebbe dato fuoco ad un divano. Immediato l’intervento dei soccorsi, con le ambulanze dell’emergenza sanitaria territoriale e i Vigili del fuoco.

I pompieri, allertati dalla centrale operativa dell’emergenza sanitaria, sono giunti sul posto con le squadre di Fossano e Mondovì.

G.A., donna di 97 anni, ha riportato serie ustioni su più parti del corpo. È stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso, giunto dalla base di corso Marche a Torino, per il trasporto della 93enne al Centro traumatologico ortopedico di Torino.

I sanitari le hanno attribuito un codice giallo, di media gravità: la donna, dunque, non sarebbe in pericolo di vita.

In ospedale è finito anche G.A., 63 anni, figlio della 93enne, che nel tentativo di spegnere le fiamme ha riportato ustioni più lievi. È stato trasferito all’ospedale di Savigliano, in codice verde.

I Vigili del fuoco, una volta sul posto, hanno appurato che le fiamme erano già state domate e che il materiale interessato dal rogo era già stato spostato al di fuori dell’abitazione.

I pompieri hanno comunque controllato che all’interno dell’abitazione non vi fossero altri focolai di incendio, per poi fare rientro ai distaccamenti.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium