/ Artigianato

Che tempo fa

Cerca nel web

Artigianato | 14 gennaio 2019, 07:15

Per Confartigianato Cuneo il 2019 è l'anno dei creatori di eccellenza del cibo

Il Progetto e il nuovo Marchio di qualità presentati a Cuneo durante una cena di gala, raccontata anche da Targatocn

Per Confartigianato Cuneo il 2019 è l'anno dei creatori di eccellenza del cibo

"Dopo i precedenti anni tematici dedicati ai materiali utilizzati nel lavoro artigianale, la nostra Associazione punta ora i riflettori sulla figura dell’artigiano, con la sua abilità manuale e la sua creatività, celebrandone capacità e valore in uno dei comparti, quello del cibo, che ci rende “unici” nel mondo".  

Con queste parole Luca Crosetto, presidente di Confartigianato Imprese Cuneo, ha aperto ufficialmente l’anno tematico 2019 di fronte ad una folta platea di commensali, durante la cena di gala svoltasi a Cuneo nell’elegante sala S. Giovanni. All’incontro conviviale, condotto dal critico gastronomico Edoardo Raspelli, insieme alla giornalista Alessandra Natali, hanno partecipato autorità, giornalisti e rappresentanti del mondo economico, tra cui il presidente nazionale di Confartigianato Imprese Giorgio Merletti e i 12 ristoranti che animeranno le numerose iniziative promozionali dell’Associazione legate al progetto.  

A questi ultimi è stata anche consegnata una targa con il marchio di qualità, “Creatori di Eccellenza”, attualmente in fase di registrazione, che andrà a connotare i locali aderenti all’iniziativa.  

"Crediamo sia importante – ha aggiunto il presidente Crosetto – evidenziare il ruolo pregnante dell’artigianato a livello economico sociale e anche turistico. L’abilità e la creatività artigianale aggiungono un significativo valore al nostro territorio evidenziandone quegli aspetti distintivi che lo rendono riconoscibile e quindi maggiormente attrattivo".  

Al 2019 Confartigianato Cuneo ha dunque affidato il compito di narrare, attraverso un suggestivo ed emozionante viaggio, l’alta qualità gastronomica della Granda rappresentata da dodici piatti “unici”, creati da altrettanti cuochi, i quali per tutto il 2019 ospiteranno a turno la “cena con il cuoco”, un itinerario del gusto tra i profumi e i sapori locali interpretati nel rispetto della migliore tradizione. Due le iniziative editoriali legate al progetto: un calendario di raffinata fattura, che cadenza i mesi con foto artistiche dei dodici piatti e una guida, in fase di realizzazione, nella quale si racconta tappa dopo tappa un viaggio avvincente tra cucina, territorio e artigianalità di eccellenza.  

"Con l’anno tematico 2019 – commenta Joseph Meineri, direttore generale di Confartigianato Imprese Cuneo – la nostra Associazione intende sottolineare come la capacità artigianale si possa declinare in modo trasversale nel contesto economico locale. Abbiamo scelto di partire dal comparto alimentare, apprezzato a livello internazionale, perché nella trasformazione delle materie prime emerge in modo indiscutibile l’abilità dei cuochi, artigiani a tutti gli effetti di rara bravura e di grande tecnica. Il progetto “Creatori di Eccellenza”, ora anche identificabile come “marchio di qualità” verrà ampiamente promosso nel corso dell’anno anche durante incontri ed eventi fieristici tra i più importanti del nord Italia, per diffondere sempre di più quel “Valore Artigiano” che da sempre rappresenta una delle più importanti cifre distintive del nostro Paese".  

Il “viaggio” tra artigianalità e sapori proposto da Confartigianato imprese Cuneo si snoderà in tutta la provincia, partendo da Carrù, per poi tornare a Cuneo e ripartire per le Langhe, non dimenticando la Pianura e le Valli.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium