/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2019, 16:00

Il 2018 della Croce verde di Saluzzo si chiude con un totale di oltre 13mila servizi e 479mila chilometri percorsi

Il bilancio della Pubblica assistenza saluzzese guidata da Pier Paolo Marzio, che conta su 295 volontari, oltre al personale dipendente, e su un parco mezzi composto da 4 autovetture, 3 mezzi disabili e 10 ambulanze

Immagine generica

Immagine generica

479.355 chilometri percorsi.

A tanto ammonta il dato complessivo dei trasporti e dei servizi svolti dagli operatori della Croce verde di Saluzzo.

La Pubblica assistenza, guidata da Pier Paolo Marzio, ha infatti concluso il 2018 con un totale di 13.839 servizi. L’associazione conta sull’operato di 295 volontari, che vanno ad aggiungersi al personale dipendente.

Dei oltre 13mila servizi svolti, 3.465 sono stati svolti per interventi di emergenza sanitaria, sia con l’ambulanza medicalizzata (con a bordo autista, barelliere, medico e infermiere) sia con l’ambulanza di base in regime di “estemporanea” (con a bordo solamente personale volontario).

Oltre ai servizi “in emergenza”, la Croce verde opera anche nel campo dei trasporti ordinari di pazienti, in caso di visite programmate, ricoveri o dimissioni da presidi ospedalieri, dei trasferimenti tra ospedali, del trasporto delle provette dall’ospedale di Saluzzo a quello di Savigliano nelle fasce orarie in cui il laboratorio analisi non risulta operativo.

Il parco mezzi della Pubblica assistenza è composto da 4 autovetture, 3 mezzi disabili e 10 ambulanze.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium