/ Al Direttore

Al Direttore | 19 gennaio 2019, 20:05

"Che la signora Biancotto ritenga un oltraggio la nostra festa del tesseramento ci fa sorridere"

Riceviamo e pubblichiamo

"Che la signora Biancotto ritenga un oltraggio la nostra festa del tesseramento ci fa sorridere"

A seguito della polemica sulla festa del tesseramento di CasaPound Cuneo, lanciata dall'Anpi provinciale, arriva la risposta del movimento.

"Abbiamo una sede a Cuneo dove raccogliamo le adesioni dal 2011, ci presentiamo regolarmente alle elezioni, abbiamo anche partecipato alle comunali due anni fa. Che la signora Biancotto ritenga, oggi, un oltraggio la nostra festa del tesseramento ci fa, quantomeno, sorridere". È quanto dichiara il responsabile provinciale di Cpi, Fabio Corbeddu.

"Colgo l'occasione per sottolineare - conclude Corbeddu - come sia vitale il tesseramento per il nostro movimento, che fa politica, iniziative culturali e di solidarietà, paga l'affitto della propria sede, grazie all'autofinanziamento. Al contrario di chi percepisce fondi pubblici per scrivere comunicati contro CasaPound, come l'Anpi"

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium