/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 19 gennaio 2019, 15:01

Fossano: Ludoteca e centro famiglie presentano una nuova stagione di progetti

Serate dedicate ai giochi in scatola e servizi di assistenza alla genitorialità

Fossano: Ludoteca e centro famiglie presentano una nuova stagione di progetti

Cascina Sacerdote a Fossano è sede, tra le altre cose del Centro Famiglie e della Ludoteca La Tana, due realtà strettamente connesse tra loro, frutto di un progetto del Consorzio Monviso Solidale sviluppato su spinta della Regione Piemonte in collaborazione e con il sostegno del Comune di Fossano.

Sono diverse le iniziative che, nel corso dell’anno, vengono proposte e promosse per facilitare il ruolo di genitori e creare uno spazio di confronto sia tra genitori che trasversalmente tra genitori e figli.

L’anno appena terminato ha visto il lancio di una nuova iniziativa: la ludoteca in scatola, serate dedicate ai giochi da tavolo per tutta la famiglia organizzate in collaborazione con l’associazione I Guardiani del Warp che proprio in Cascina hanno la loro sede.

L’opportunità per giocare in famiglia sarà di sabato sera, una volta al mese, dalle 21 alle 23. Già calendarizzate le date: 19 gennaio, 16 febbraio, 16 marzo e 13 aprile.

“La ludoteca è un luogo dove trascorrere del tempo tra genitori e figli, non dove lasciare i figli. Questa iniziativa vuole offrire uno spazio di gioco condivisibile per famiglie con figli fino ai 18 anni” spiegano le educatrici della Ludoteca Arianna Sulfaro e Michela Bo della Cooperativa Proposta 80. Oltre a loro in ludoteca opera Loredana Zoppegno, educatrice del Consorzio Monviso Solidale.

La nuova responsabile dei servizi alle famiglie e ai minori del Consorzio Monviso Solidale è Luisa Ghigo: “Sul territorio del Consorzio ci sono tre Centri Famiglie e Ludoteche nei tre comuni capofila, Savigliano, Saluzzo e Fossano. È stato un percorso lungo, avviato nel 2004 su spinta della Regione Piemonte. Ci sono stati, negli anni, anche momenti di fatica e dolore dai quali si è usciti anche grazie ai tre Comuni che si sono accollati anche responsabilità economiche. Negli anni si è aggiunto l’impegno di diverse associazioni familiari. L’obiettivo è il sostegno alla genitorialità, sia alla presenza di un disagio familiare, sia per creare spazi di confronti. In ogni Centro Famiglie opera personale qualificato con l’obiettivo primario di creare spazi condivisi tra adulti e minori in un incontro intergenerazionale”.

La conferenza stampa di questa mattina è stata indetta dall’assessore alle Politiche sociali Simonetta Bogliotti con lo scopo di “coinvolgere più persone possibili nelle attività del Centro Famiglia e della Ludoteca”.

Nei prossimi mesi riprenderanno i “The delle mamme”, spazi di confronto mamma-bambini dagli 0 ai 3 anni di età. Questi incontri si terranno di mattina dalle 9.30 alle 11 per affrontare temi importanti legati al rapporto con i piccoli: il 30 gennaio si parlerà di legami con i bambini e in relazione alla coppia, il 27 febbraio di svezzamento, il 27 marzo dello sviluppo del linguaggio del bambino e il 17 aprile di psicomotricità.

Per il mese di marzo ci sarà il carnevale in maschera e, in occasione della festa della donna, “Ricordati di te”, attività laboratoriali e apericena per mamme.

Proseguono inoltre i gruppi di parola, sempre a marzo, per bambini di genitori separati. La primavera porterà con sé incontri di formazione per genitori per arrivare alla conclusione delle attività con una grande festa il 19 maggio.

La Ludoteca è aperta il lunedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30 e la frequenza è gratuita. Per prenotare un servizio di consulenza su appuntamento è possibile contattare i servizi via mail ludotecalatana@yahoo.com o educativa.fos@monviso.it o chiamare i numeri 0172/698522 o 347/2616988.

agisolda

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium