/ Attualità

Attualità | 19 gennaio 2019, 18:43

"Studiavo medicina, poi l'amore per il canto ha prevalso": intervista alla star statunitense Bright Lights (FOTO e VIDEO)

L'artista 31enne (vero nome Heather Dawn Bright) ha soggiornato a Mondovì per lavorare ai suoi nuovi singoli insieme ai monregalesi Gabriele Giudici e Matteo Bruno "Luna"

"Studiavo medicina, poi l'amore per il canto ha prevalso": intervista alla star statunitense Bright Lights (FOTO e VIDEO)

Bright Lights, "luci brillanti" (o "intense", "splendenti", a seconda del sinonimo italiano che si voglia abbinare al sostantivo). Una sorta di nomen omen, che si riflette alla perfezione nella potenza vocale e nello sguardo "luminoso" e magnetico di Heather Dawn Bright, celebre cantante statunitense che, nei giorni scorsi, ha soggiornato a Mondovì e nel Monregalese per lavorare ai suoi nuovi singoli insieme ai giovani Gabriele Giudici ("Judici") e Matteo Bruno, noto come "Luna".

Una presenza, quella della 31enne americana (che in carriera ha collaborato con grossi calibri della musica internazionale, quali, ad esempio, Britney Spears, Justin Bieber e Usher), propedeutica, come detto, a confrontarsi dal vivo con le persone che curano i suoi mixing e mastering (Giudici) e che coproducono con lei (Matt Luna): "Un metodo più semplice ed efficace - ha spiegato l'artista ai nostri microfoni -. Trovarsi tutti insieme nella stessa stanza scongiura la necessità di inviare migliaia di versioni dello stesso brano via web".

In queste ore Bright Lights (che, per sua stessa ammissione, se non avesse intrapreso l'avventura musicale avrebbe proseguito i suoi studi in medicina, ndr) sta scalando la "Billboard Dance Chart", la più importante e prestigiosa classifica discografica a stelle e strisce, con una delle sue ultime canzoni, "Gringa", facilmente reperibile su YouTube e tutta da... ballare

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium