/ Curiosità

Curiosità | 19 gennaio 2019, 17:15

L'ex ferrarista Felipe Massa sceglie Limone Piemonte come meta per le sue sciate

Il campione - che ha collezionato nella sua carriera ben 11 vittorie nel campionato automobilistico per eccellenza - alloggia al "Fiocco di Neve" di Limone per godersi al meglio le piste della Riserva Bianca

L'ex ferrarista Felipe Massa sceglie Limone Piemonte come meta per le sue sciate

Il pilota di Formula Uno Felipe Massa (ex Sauber, Ferrari e Williams) ha scelto la capitale della Valle Vermenagna come meta delle sue vacanze invernali. Il pilota brasiliano si trova a Limone Piemonte con la sua famiglia da oggi sabato 19 gennaio.

Il campione - che ha collezionato nella sua carriera ben 11 vittorie nel campionato automobilistico per eccellenza - alloggia al "Fiocco di Neve" di Limone per godersi al meglio le piste della Riserva Bianca. 

Massa è al momento corridore nella Formula E con il team Venturi Grand Prix. Qui il campione brasiliano è stato immortalato con l'A.D. Antonella Zanotti, nuovo amministratore delegato della Riserva Bianca. 

"Felipe non è nuovo a visite sulle piste della Riserva Bianca" - commenta Nicola Dalmasso, presidente Cuneo Neve - "L'anno scorso ha sciato con la sua famiglia sulle nostre piste in diverse occasione. La famiglia Massa ha scoperto lo sci grazie a Limone Piemonte. Il figlio Felipinho ha imparato a sciare sulle nostre piste e di questo noi siamo molto orgogliosi."

"Limone è scelta da diverse celebrità" - continua Dalmasso - "Qui trovano la tranquillità combinata ad un'offerta di gamma molto alta che poi li fa ritornare in Valle Vermenagna. Queste presenze dimostrano come stiamo operando bene sul territorio e come abbiamo lavorato negli ultimi anni."

"Qui vengono in vacanza i reali di Monaco" - conclude Dalmasso - "Passeggiano per il paese senza la calca che potrebbero trovare in altri contesti. Possono camminare per Limone come se lo facessero all'interno dei giardini reali. Qui hanno preso casa anche altri piloti come Loris CapirossiTetsuya Harada. Motivo per cui vogliamo organizzare un evento con macchine sportive in quota coinvolgendo questi professionisti dei motori. L'idea era già nata lo scorso anno, ma per cause meteorologiche non si era potuto svolgere. Quest'anno potrebbe essere l'anno buono."

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium