/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 21 gennaio 2019, 20:27

112 esuberi annunciati alla Abet di Bra per "necessaria riorganizzazione"

L'azienda - che produce laminato plastico e occupa diverse centinaia di persone - avrebbe comunicato ai dipendenti questa scelta. La scelta aziendale si ripercuoterebbe anche sui poli logistici di Roma e Reggio Emilia e riguarderebbe circa una decina di maestranze

112 esuberi annunciati alla Abet di Bra per "necessaria riorganizzazione"

Giornata nera per i lavoratori Abet di Bra. Sullo stabilimento di via Falchetto sono stati comunicati in data odierna 112 esuberi in parte legati ad un'esternalizzazione.

L'azienda - che produce laminato plastico e occupa diverse centinaia di persone - avrebbe comunicato ai dipendenti questa scelta, secondo Abet "necessaria per l'organizzazione".

"L'azienda ha incontrato le rsu e ha comunicato questa scelta" - spiega Enrico Cabutto della Fillea Cgil  - "Il tutto senza coinvolgere le segreterie. Ne siamo venuti a conoscenza tramite i lavoratori. Su questi esuberi incontreremo l'azienda entro la fine della prossima settimana mentre nei prossimi giorni valuteremo il da farsi insieme alle rappresentanze e ai lavoratori."

La scelta aziendale si ripercuoterebbe anche sui poli logistici di Roma e Reggio Emilia e riguarderebbe circa una decina di maestranze. Nei prossimi giorni sarà più chiaro il delinearsi della trattativa e come l'aziende intende riorganizzare lo stabilimento che dàoccupazione a molti braidesi e roerini. 

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium