/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 22 gennaio 2019, 13:30

Donne del vino del Piemonte: Ivana Brignolo Miroglio è la nuova delegata

A febbraio sarà costituito il nuovo gruppo di lavoro; Brignolo Miroglio e la vice Elena Bonelli sono state elette all'unanimità

Donne del vino del Piemonte: Ivana Brignolo Miroglio è la nuova delegata

Ivana Brignolo Miroglio, presidente di Tenuta Carretta a Piobesi d’Alba, è la nuova delegata delle Donne del Vino del Piemonte. È stata eletta all’unanimità. Al suo fianco la vice Elena Bonelli, produttrice dell’azienda Ettore Germano di Serralunga d’Alba. Resteranno in carica nel triennio 2019-2022.

«Ringrazio tutte le socie per la fiducia che mi hanno dato – annuncia la neo delegata – Il Piemonte è in un momento storico importante: terra Unesco per i suoi paesaggi vitivinicoli, è stata anche nominata top regione 2019 della Lonely Planet. Stanno crescendo i turisti attirati dall’enogastronomia e dalla bellezza delle nostre colline. In questo contesto le donne del vino hanno molto da dare e da dire».

Aggiunge Brignolo Miroglio: «A febbraio costituiremo il nuovo gruppo di lavoro con cui vorrei in questi tre anni riuscire a raggiungere alcuni importanti obiettivi per l’associazione: tra questi, sviluppare dei progetti di turismo del vino, creare un gruppo giovani donne under 40 e favorire alcuni gemellaggi con altre Donne del Vino del mondo per internazionalizzare cambi culturali e viaggi studio».

Nel nuovo gruppo di lavoro in fase di formazione, ci saranno anche Valeria Gaidano, produttrice, Tenuta Tamburnin, Castelnuovo Don Bosco (At); Roberta Lanero, sommelier di Acqui Terme; Mirella Morra, sommelier e delegata Onav di Asti. Le Donne del Vino piemontesi sono oltre 100, di cui 60 produttrici, 9 ristoratrici, 9 sommelier e il resto enotecarie, giornaliste, Pr. Dal 1988, anno di nascita dell’Associazione, sono state a capo della delegazione Piemonte: Claudia Ferraresi, Cristina Ascheri, Mariuccia Borio, Susanna Galandrino, Michela Marenco, Francesca Poggio, Renata Cellerino.

Presenti all’assemblea anche le voci storiche dell’associazione: José Pellegrini, giornalista (lavorò al Corriere dei Piccoli e viene ricordata come la “mamma dei puffi”, perché diede il nome ai cartoni animati blu) e prima addetta stampa dell’associazione nazionale; Cristina Ascheri, imprenditrice  delle Cantine Ascheri di Bra e Mariuccia Borio, per 9 anni a capo della delegazione piemontese e titolare di Cascina Castlèt a Costigliole d’Asti.

Siedono in Consiglio nazionale accanto alla presidente Donatella Cinelli Colombini, Francesca Poggio, produttrice del Poggio di Gavi, e Marina Ramasso, ristoratrice dell’Osteria del Paluch a Baldissero Torinese. Nel 2019 la delegazione Piemonte ha una nuova socia onoraria: è Laura Maioglio del ristorante Barbetta di New York, originaria di Fubine (A

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium