/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 22 gennaio 2019, 17:15

Settantenne monregalese a processo per sfruttamento della prostituzione

In tribunale ha testimoniato il pensionato che aveva fatto partire le indagini

Foto generica

Foto generica

L’inchiesta era partita dopo un esposto presentato da un pensionato infastidito dal continuo andirivieni di uomini nella casa di fronte: “Nel giugno 2014 avevo avvertito i vigili e i carabinieri ma senza esito. Allora ero andato dalla polizia stradale che mi ha prestato attenzione” ha raccontato in tribunale. Un anno dopo, il 25 agosto 2015 durante il primo accesso presso un monolocale a Mondovì, gli agenti della Squadra Mobile di Cuneo avevano trovato un settantenne italiano in compagnia di una donna orientale, che lui disse trattarsi di un’amica.

D.S. è  sotto processo con l’accusa di sfruttamento della prostituzione con W.Y., detta “Cinzia”, di nazionalità cinese. Dalle indagini sarebbe emerso che  “Cinzia” era la “centralinista” che rispondeva al telefono al numero pubblicato su un giornale di annunci. La donna, di base a Milano, dirottava i clienti verso due appartamenti a Mondovì, dove avrebbero esercitato due connazionali, nomi d’arte “Emily” e “Lisa”.

Per il pm Pier Attilio Stea era il settantenne a tenere i contatti con le proprietarie delle due abitazioni per gli affitti e le altre incombenze. “Ho affittato l’appartamento  a D.S. nel 2015”, ha spiegato davanti ai giudici la proprietaria dell’alloggio in via Rinchiuso. “Mi disse che sarebbe andato ad abitarci con la sua compagna che lavorava in un ristorante. Lei l’ho vista solo una volta quando vennero a vedere la casa, era vestita sobria”. La donna ha poi riferito di non aver mai ricevuto lamentele da parte dei vicini. “Son venuta a sapere che era una casa d’appuntamenti solo quando è stata sequestrata e sono stata chiamata in Questura”.

L’udienza è stata rinviata ad aprile per la testimonianza della proprietaria dell’alloggio di via Bona che sarà accompagnata coattivamente.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium