/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2019, 13:19

Saluzzo, abbattute otto piante di robinia dello storico viale di Villa Radicati Belvedere

Alla base dell'intervento la diagnosi di cattivo stato di salute delle piante, informa l'Ufficio tecnico del Comune. Saranno ripiantate giovani robinie

Saluzzo, il viale di Villa Belvedere con gli alberi tagliati

Saluzzo, il viale di Villa Belvedere con gli alberi tagliati

Otto grandi esemplari di robinia del viale di Villa Radicati – Belvedere sono stati abbattuti nei giorni scorsi.

"L’intervento, già pianificato da mesi, si è reso necessario per la messa in sicurezza del luogo, a causa delle precarie condizioni statico/vegetative delle alberature come ha diagnosticato il VTA (Visual Tree Assistement), il servizio di valutazione sulla stabilità e salute degli alberi", spiegano dall’Ufficio tecnico del Comune.

Al momento il viale appare zoppicante, con la doppia fila di alberi non tagliati e i moncherini dei tronchi, ma a breve saranno ripiantati nuovi giovani esemplari di questa specie, informano, per ricostruire il viale caratteristico che dal portone di ingresso, lungo via San Bernardino, la strada collinare vecchia di Manta, conduce alla storica dimora.

La villa fu donata al Comune di Saluzzo dalla contessa Anna Maria Radicati di Marmorito, nel 1977. Dopo la gestione del Marcovaldo dal 2002, l’attività della  residenza è stata affidata dalla fine del 2017 all’associazione "Arte Terra Cielo", che la apre al pubblico con un calendario di eventi vario.

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium