/ Confartigianato notizie

Confartigianato notizie | 23 gennaio 2019, 17:45

Autotrasporto: ripristinate le deduzioni forfettarie, la soddisfazione di Confartigianato

Aldo Caranta: "Apprezziamo l’impegno del Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli e del Viceministro Edoardo Rixi che hanno recepito le nostre sollecitazioni e hanno mantenuto fede a quanto annunciato dallo stesso Ministro agli imprenditori durante la Convention nazionale di Confartigianato Trasporti svoltasi lo scorso settembre"

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che, per il periodo d’imposta 2017, la deduzione forfetaria delle spese non documentate passa da 38 a 51 euro. L’Agenzia delle Entrate ha, a sua volta, comunicato che i contribuenti interessati potranno fruire dei nuovi maggiorati importi presentando all’Amministrazione finanziaria una dichiarazione integrativa. Di cosa si tratta? Per gli autotrasportatori di merci per conto terzi è prevista una deduzione forfettaria in misura unica per i trasporti effettuati personalmente dall'imprenditore oltre il territorio del Comune in cui ha sede l'impresa. La deduzione spetta anche per i trasporti effettuati all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, per un importo pari al 35 per cento di quello riconosciuto per i medesimi trasporti oltre il territorio comunale.

Negli ultimi mesi, però, si era ventilato che tali misure non sarebbero state confermate. Grazie ad una incisiva azione di Confartigianato, che ha avviato un dialogo costante con il Ministero dei Trasporti, le deduzioni sono invece state confermate e adeguate. "Apprezziamo – commenta Aldo Caranta, rappresentante provinciale e regionale degli Autotrasportatori di Confartigianato e vicepresidente nazionale della Categoria – l’impegno del Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli e del Viceministro Edoardo Rixi che hanno recepito le nostre sollecitazioni e hanno mantenuto fede a quanto annunciato dallo stesso Ministro agli imprenditori durante la Convention nazionale di Confartigianato Trasporti svoltasi lo scorso settembre. Siamo certi che la coerenza e il senso di responsabilità dei vertici del Ministero porteranno altri positivi risultati per le imprese di autotrasporto merci".

"La nostra Associazione – conclude Luca Crosetto, presidente Confartigianato Cuneo – conferma la sua grande attenzione sui temi pregnanti in generale per il comparto artigiano e in particolare per le singole categorie, interessate da specifiche problematiche. A questo proposito ringrazio e plaudo i tanti dirigenti cuneesi, tra cui lo stesso Caranta, che a livello regionale e nazionale sono mpegnati per tutelare le piccole e medie imprese attraverso un dialogo costante con Politica e Istituzioni".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium