/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 23 gennaio 2019, 13:24

I Carabinieri conducono un uomo in caserma dopo il ritrovamento del cadavere di una donna a Barge

I militari del nucleo operativo stanno portando a termine i rilievi nei “Giardini d’Annonay” dove è stato ritrovato il corpo. Si cerca anche l’eventuale arma del delitto

Foto di Nicolò Bertola

Foto di Nicolò Bertola

I carabinieri di Saluzzo stanno traducendo al comando della compagnia un uomo, in seguito al rinvenimento del cadavere di una donna, questa mattina, nei pressi della chiesa di San Rocco a Barge.

I militari del nucleo operativo stanno portando a termine i rilievi nei “Giardini d’Annonay” dove è stato ritrovato il corpo di una donna, sembra italiana e ultrasessantenne. Sul posto è giunto, oltre al comandante di Compagnia Giuseppe Beltempo, il tenente colonnello Mario Simeoni.

L’uomo al momento condotto in caserma ha riferito di non aver più notizie della moglie da alcune ore. I Carabinieri sul posto lo hanno sentito a lungo, effettuando anche un sopralluogo all’interno della casa dei coniugi, poco distante, in corso Giolitti.

In corso anche il primo esame del medico legale dell’Asl Cn1.

I militari hanno anche cercato l’eventuale arma del delitto sia nei giardinetti pubblici che nell’area intorno al luogo del rinvenimento del cadavere. Arma del delitto che al momento non sarebbe ancora stata individuata.

Non si sa al momento se l’eventuale omicidio sia stato svolto sul posto o se il cadavere sia stato portato a lato della chiesa in un secondo momento.
Sul vialetto di accesso al parco giochi i Carabinieri hanno ritrovato tracce ematiche, che ora verranno repertate. Sembra certo invece che la donna sia stata colpita più volte alla testa con un corpo contundente.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium