/ Quattrozampe

Quattrozampe | 23 gennaio 2019, 14:30

"Il mio cane è a km0": parte la campagna di adozioni dell'associazione Gea

Solo nel monregalese sono più di cento i cani che cercano casa, un numero importante che pesa ogni anno sulle casse delle amministrazioni locali e condanna questi animali ad una vita di ingiusta detenzione

"Il mio cane è a km0": parte la campagna di adozioni dell'associazione Gea

“Chi salva una vita salva il mondo intero” cita il Talmud e lo pensa anche l’associazione onlus GEA che però ritiene che la soluzione al problema del randagismo “internazionale” non sia risolvibile attraverso adozioni mosse da un atto di pietismo ma solo attraverso un intervento politico e sanitario che intervenga sulla realtà dei cani nei paesi del Sud Italia ma anche sulla legislazione spagnola riguardo l’intervento di soppressione dei randagi e quelle inglesi ed irlandesi sulla mattanza dei levrieri da corsa.

“E’ vero che i social sono intasati da emergenze continue riferite ai cani del Sud e spagnoli - spiega una volontaria di GEA - ma questo sta mettendo in ombra la realtà dei canili delle nostre zone”.

Solo nel monregalese sono più di cento i cani che cercano casa, un numero importante che pesa ogni anno sulle casse delle amministrazioni locali e condanna questi animali ad una vita di ingiusta detenzione.

Per questo motivo GEA in collaborazione con alcuni Comuni si è fatta promotrice di un progetto che vuole sensibilizzare la popolazione sull’adozione di un cane a Km0.

Sono stati stampati i manifesti e i Comuni hanno ricevuto un album contenente tutte le foto e le descrizioni dei cani mantenuti da loro in canile censiti dall’associazione. L’invito ai cittadini è quello di rivolgersi direttamente nel proprio Comune per avere informazione sui cani adottabili.

E’ così che sono apparsi i primi manifesti a San Michele Mondovì e a Niella Tanaro, altri sono stati distribuiti a Vicoforte. Nei prossimi giorni sarà interesse dell’associazione fornire il materiale anche agli altri comuni di zona.

Per chi volesse conoscere i cani in cerca di casa può collegarsi anche al sito www.geassociazione.jimdo.com. Per avere invece informazioni sulla campagna “Il mio cane è a Km0” si può scrivere a: geassociazione@libero.it

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium