/ Eventi

Eventi | 26 gennaio 2019, 07:18

Attività all’aria aperta, ciaspolate, commemorazioni e spettacoli: quanti eventi nell'ultimo week-end di gennaio

Come trascorrere il tempo libero sabato 26 e domenica 27 gennaio. I principali appuntamenti in Granda

Agnellotreffen - edizione 2018 - Foto Mauro Piovano

Agnellotreffen - edizione 2018 - Foto Mauro Piovano

Ultimo week-end di gennaio. Non sapete cosa fare? Ecco un po' di proposte per tutti. Sono davvero tantissimi gli appuntamenti in Granda.

Il 27 gennaio è la “Giornata della Memoria” e viene celebrata in tutta la Provincia con iniziative varie per ricordare le vittime dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Per la commemorazione di questa giornata sono stati organizzati numerosi eventi quali spettacoli, proiezioni gratuite di film e documentari, letture, concerti, visite alle sinagoghe, posa di pietre d’inciampo, messe in suffragio di tutte le vittime dei campi di sterminio, deposizione di corone d’alloro e la marcia dei lumini a Borgo San Dalmazzo.

A Pontechianale arriva "Agnellotreffen”, il più grande raduno motociclistico delle Alpi occidentali, con duemila centauri provenienti da mezza Europa; evento che, nel week end, porterà il tutto esaurito sulle montagne di Pontechianale e dell’alta val Varaita.
Dalle 8 di sabato 26 accoglienza dei partecipanti al motoraduno; riapertura iscrizioni e sistemazione dei nuovi arrivati. Durante la giornata possibilità di degustazione di prodotti tipici locali, visita alle botteghe artigiane della zona, al borgo di Chianale e agli stand dell'area espositiva, in serata intrattenimenti musicali. Alle 18 ritrovo all'ingresso di Chianale, alle 18,30 partenza della moto-parata che riporterà i motociclisti a Pontechianale. Durante la mattinata di domenica 27 possibilità di degustazione di prodotti tipici locali, visita alle botteghe artigiane della zona, al borgo di Chianale e all'area espositiva. Info: Motoraid experience, cell. +39 324 5445344, e-mail info@agnellotreffen.com

A Sampeyre sabato 26 e domenica 27 gennaio aprono le seggiovie. Per informazioni è disponibile il sito www.sampeyreimpianti.it. Sempre a Sampeyre è possibile praticare il pattinaggio su ghiaccio presso il Monviso Sport Team polivalente: la pista è aperta al sabato pomeriggio dalle 14 alle 18 e la domenica dalle 10.30 alle 18. Info: Francesco, tel. 349/ 8205226.

Anche in frazione Becetto è possibile pattinare. La pista è aperta il sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. Info tel. 0175/979973.

La Compagnia del Buon Cammino, per domenica 27 gennaio propone due percorsi: a Villanova Mondovì, ritrovo alle 9,30 alla Pasticceria L’Artigiana, in largo Annunziata 20, per il “Trek in Valle Ellero” con il seguente itinerario: “Prea - Baita Elica – Monte Pigna”. Durata (A/R): ore 3. Pranzo alla Baita Elica con il menù del Buon Cammino. Info: 339/6102351 www.compagniadelbuoncammino.it 

A Ferrere, Rak in Valle Stura: percorso con salita nel bosco verso Ferrere, adatto a tutti. Difficoltà: per medi racchettisti. Ritrovo a Borgo S. Dalmazzo, Orso Bianco ore 8, dislivello: 500m. Durata circa 5 ore, pranzo al sacco. Info: Andrea +39 347 045 7973.

A Crissolo, alle 9 di domenica 27 gennaio, ritrovo per l’escursione con/senza racchette da neve di “SCOPRINATURA” con la Guida Naturalistica Enzo Resta a “Pian del Re (2020m)”. L’altopiano offre uno strepitoso panorama sul gruppo del Monviso. Tempo di percorrenza circa 6 ore, escluso soste. Dislivello +306m da Pian della Regina (1714m). Difficoltà Escursionismo wt1. Pranzo al sacco. Costo 10 €. Info: 338/5811520. Prenotazione obbligatoria entro le ore 18.00 di sabato.

Domenica 27 gennaio 2019, la piccola ma iperattiva stazione sciistica a capitale pubblico di Pian Munè di Paesana ospiterà la sesta edizione della “Giornata in mountain bike sulla neve”dedicata agli amanti della mountain bike e dell'adrenalina con uno slalom su pista innevata in quota in sella ad una due ruote. Ciascuno potrà portare con sé la propria mountain bike oppure noleggiarla in loco. L’iscrizione, completamente gratuita, va effettuata lasciando il nominativo via whatsapp al numero 328 6925406.
Nel fine settimana sarà aperto il tapis roulant a valle, quello che scorre al fianco della pista per principianti, ideale per imparare a sciare con un maestro. Aperti ed innevati anche la pista per la pratica del bob e tutti gli itinerari destinati ad una splendida ciaspolata a contatto con la natura incontaminata.

Emotionalp per questo fine settimana ha programmato due escursioni: sabato 26 gennaio a Paraloup (Rittana) sui sentieri partigiani (notturna), con ritrovo a Valgrana e domenica 27 escursione diurna nei dolci pendii dell’Arpiola con partenza da Paraloup. Info: info.emotionalp@gmail.com   Tel. + 39 388 9362 815.

Per gli amanti del Teatro dialettale, in questo fine settimana non mancano occasioni per divertirsi. La compagnia teatrale “Attori per caso” di Roata Rossi torna sul palco del teatro parrocchiale della frazione sabato 26 gennaio alle ore 21, e domenica 27 gennaio alle ore 15. Il titolo dell’opera teatrale comica in piemontese è “Che quarantotto in casa Ciabotto”. Prevendita biglietti presso la panetteria Meinero di Roata Rossi, contattando il 3382128821 oppure al botteghino prima degli spettacoli, salvo esaurimento posti.

Sabato 26 gennaio a Villafalletto si riparte con il teatro dialettale. Ospite della scena villafallettese la compagnia “Banda Brusca” di Bene Vagienna che ci racconterà qualcosa sulla raccolta differenziata... in forma scherzosa e divertente. “Spetand c’aj riva differenziata” è il titolo della commedia in due atti che andrà in scena alle 21 nel salone P.G. Frassati in via Valdo. Ingresso libero.

A Saluzzo, sabato 26 gennaio, alle 21, presso il teatro don Bosco di Saluzzo il Gruppo teatro “Ij Farfoj” di Rivoli presenta lo spettacolo “La Berta an-namorà”. L’ingresso è ad offerta libera ed è possibile prenotare un posto telefonando al 324/0431347 a partire dalle 12.30 di giovedì 24 gennaio (si prega di non lasciare messaggi scritti o verbali; chi telefona sarà richiamato).

A Piasco prenderà il via sabato 26 gennaio, alle 21, con la commedia brillante in tre atti di Christian La Rosa “Doi stisse d’eva” a cura della compagnia D’la Vila di Verzuolo, la 25° rassegna di teatro piemontese presso la sala polivalente Francesco Serra. Biglietti (costo 7 euro, ingresso gratuito per i bambini sotto gli 8 anni) presso la Biblioteca civica di Piasco il sabato dalle 15 alle 17.30. Per info: Paolo Mattio, tel. 0175-797842, chiamare dopo le 19.

A Beinette, dopo il successo della prima presentazione, la compagnia “Amici del teatro” replica la commedia dialettale “Fesse ’n tre për fene un”, di Tremagi. Si andrà in scena nel teatro parrocchiale domenica 27 alle 15. Posti numerati. Prenotazioni ai numeri: 340-0502550 (Marzia) e 0171-383904 (Calzature Campana).

Per gli spettacoli teatrali dedicati alle famiglie, a Cuneo domenica 27 gennaio, alle 15,30 al Cinema Teatro Don Bosco va in scena “Un’invisibile bellezza”, una rivisitazione della conosciutissima fiaba “La bella e La Bestia” che, pur non assomigliando per niente al cartone o al film, vede il divertimento assicurato, con “Gli Animattori” e la Compagnia “IL Porto dei Sogni”. Ingresso libero. Info: 338/2115380 www.salecuneo.it/cinema-teatro.

Domenica 27 gennaio, alle 16, a Fossano, al Teatro I Portici, “La compagnia Il baule volante” propone lo spettacolo “L’acciarino magico” che racconta la storia di un soldato che tornando dalla guerra con lo zaino e la pancia vuoti, ma nel cuore grandi speranze, incontra una strega che in cambio del suo coraggio gli offre monete d’oro. È solo la prima di una serie di mirabolanti avventure dove fortuna e pericoli si alternano fino all’immancabile lieto fine. l teatro I portici (info: 0172.699700; www.bibliotecafossano.it).

Domenica 27 gennaio alle ore 16.30, ad Alba, l’Inizio modulo Associazione Culturale Magog presenta “La favola di Eclod”. La storia di una piccola strega che non riesce in nessun modo ad essere cattiva. Tutti i biglietti della stagione 2018-2019 sono disponibili al botteghino del teatro (Piazza Vittorio Veneto 3 – Alba) il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e nei giorni di programmazione di spettacolo a partire da due ore prima dell’inizio dell’evento. Sono acquistabili anche nei punti vendita del Circuito Piemonte Ticket (ad Alba Libreria La Torre – via Vittorio Emanuele 19/g – tel. 0173/33658) e on line sul sito www.ticket.it.

La rassegna teatrale Monforteatro arriva nel 2019 alla 5ª edizione, con una novità: gli spettacoli verranno proposti la domenica pomeriggio, alle 17, accompagnando l’ingresso degli spettatori nell’elegante teatro comunale di Monforte con tè e biscotti offerti dalla compagnia teatrale Coincidenze di Alba, organizzatrice in collaborazione con Comune e Pro loco.

Rimangono nella formula della rassegna la presentazione di spettacoli di compagnie locali o limitrofe e l’ingresso gratuito, salvo libera offerta “a cappello” a fine spettacolo. Si avvicenderanno sul palco sei commedie: inizierà la compagnia Piccolo Teatro di Bra con “Tutta colpa del diavolo” domenica 27 gennaio.

Altre occasioni per stare insieme sono le sagre paesane, eccone alcune, a partire dalle Langhe fino alle Valli Cuneesi.

La Proloco di Camo, da poco diventata frazione di S. Stefano Belbo, invita il prossimo sabato 26 gennaio all’evento “Gnocchi e china”. Previsti ricchi premi e tombola finale. Appuntamento alle ore 20 per la “gnoccata con antipasto” (al costo di 12 euro per persona); a seguire si giocherà e saranno distribuite dolci bugie a tutti. Prenotazione consigliata ai seguenti numeri telefonici: 339/42.73.806 (contatto whatsapp) e 340/28.02.860. Parte del ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all’associazione Volontari Ambulanza Valle Belbo.

Il santuario dedicato alla Madonna del Buon Consiglio di Castiglione Tinella ospiterà sabato 26 gennaio, dalle ore 20, la tradizionale tombola in favore delle varie attività organizzate durante l’anno. Per la tombolata sono previsti numerosi premi (più di 100 chilogrammi di salsiccia e salumi, buoni spesa e cesti di prodotti tipici), mentre a tutti i partecipanti è garantito un assaggio di salsiccia accompagnato da un buon bicchiere di vino prodotto dalle cantine castiglionesi. Per informazioni si può telefonare al numero 334/37.99.908.

Domenica 27 gennaio a Melle si festeggia sant'Antonio Abate con la benedizione dei mezzi agricoli e degli animali, a seguire il tradizionale incanto di Sant'Antonio.

A Vottignasco, in occasione dei festeggiamenti dedicati a san Defendente, il Comitato di Tetti Falchi, in collaborazione con la ProVotti, organizza per sabato 26 gennaio, a partire dalle 19,45, presso il salone polivalente “L’Amas” in piazza Marconi, la tradizionale cena a base di trippe. La festa proseguirà nel padiglione adiacente in compagnia della musica con “Radio Gran Paradiso”. La quota di partecipazione alla cena è di 16 euro (bevande escluse); per ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare a Marco 347/2215911, Erio 347/7197520 o Valentina 334/1483587.

A Robilante, domenica 27 gennaio aprono i tre musei presenti in paese: della fisarmonica, della musica e dell’arte popolare locale; il mus.s.com. (museo del suono e della comunicazione) e quello ferroviario. L’orario di apertura è dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30.


Redazione

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium