/ Sanità

Sanità | 06 febbraio 2019, 12:01

Più di 110mila chilometri percorsi, nel 2018, dai volontari della Croce rossa di Barge

2102 i servizi svolti dalla realtà di volontariato locale guidata da Paolo Peirone e Cinzia Carignano, che conta su 85 operatori, tre ambulanze e quattro auto, di cui una attrezzata per il trasporto disabili

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

2102 servizi svolti, per un totale di 110.372 chilometri percorsi.

Parte da questo dato il “bilancio” dell’attività svolta nel 2018 dalla Croce rossa italiana, sede di Barge. La realtà di volontariato locale è guidata da Paolo Peirone e Cinzia Carignano: conta su 85 operatori, tre ambulanze e quattro auto, di cui una attrezzata per il trasporto disabili.

Nel 2018 sono stati 561 (27.159 i chilometri) gli interventi in convenzione con la centrale operativa dell’emergenza sanitaria. 577 (37.073 chilometri), invece, i trasporti “ordinari” verso i principali presidi ospedalieri del territorio, per – ad esempio - visite programmate o dimissioni ospedaliere.

A questi si aggiungono i 707 trasporti “autorizzati” dall’Asl Cn1. Vi sono infatti alcune patologie, riconosciute dall’Asl, che a sua volta interviene economicamente accollandosi le spese di trasporto.

È il caso, ad esempio, dei trasferimenti per i pazienti dializzati.

Nei registri della Cri bargese rientrano anche 34 assistenze a manifestazioni (724 chilometri), 3 i trasporti “protetti”, trasferimenti da ospedale a ospedale, con equipe sanitaria a bordo (185 chilometri), un trasferimento di materiale tra presidi ospedalieri (74 chilometri), 219 servizi interni (8478 chilometri).

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium