/ Speciale elezioni

In Breve

Speciale elezioni | 06 febbraio 2019, 17:22

Dopo 15 anni Bruna Giordano passa il testimone di Tarantasca a Giancarlo Armando, è lui il candidato a sindaco

Un’esperienza ventennale alla guida della “lista della colomba” che nelle ultime elezioni del 2014 i cittadini hanno valutato in maniera quasi plebiscitaria con l’82% delle preferenze.

Dopo 15 anni Bruna Giordano passa il testimone di Tarantasca a Giancarlo Armando, è lui il candidato a sindaco

Dopo 15 anni a capo di Tarantasca, comune del cuneese che conta 2.160 abitanti, Bruna Giordano rimette il mandato nelle mani dell’attuale vicesindaco Giancarlo Armando.

Nel comune i primi cittadini nel dopo guerra sono stati tre: il primo per 29 anni fu Giuseppe Donadio, per altrettanti anni ha presieduto il comune Riccardo Rosso per concludere con l’esperienza quindicennale di Bruna Giordano che fu capogruppo insieme a Rosso nel suo ultimo mandato che partì nel 1999.

Un’esperienza ventennale alla guida della “lista della colomba” che nelle ultime elezioni del 2014 i cittadini hanno valutato in maniera quasi plebiscitaria con l’82% delle preferenze.

62enne, sposata con Valerio Tallone, madre di Elena e Gabriele e nonna di Michele Bruna Giordano è ex co-titolare di uno studio tecnico, ora in pensione.

“Il comune di Tarantasca è controtendenza nel trend nascite-morti” – spiega il sindaco uscente Bruna Giordano -  “Sono nati 31 bambini contro i 13 decessi.”

“Le opere più importanti che abbiamo realizzato riguardano le strutture polivalenti nel concentrico e nelle frazioni San Chiaffredo e Santa Cristina” – continua Giordano – “Oltre alla riqualificazione dell’area degli impianti sportivi, l’ampliamento scuola dell’infanzia e la realizzazione del centro funzionale dedicato al cavalier Giuseppe Donadio sede del baby parking, del centro didattico doposcuola, la sede della protezione civile e il magazzino comunale. Da segnalare anche i numerosi interventi per la messa a punto di piazze e numerose strade. Abbiamo operato su politiche volte al risparmio energetico con l’installazione di illuminazione a led.”

“Abbiamo operato su questi fronti senza mai aprire un mutuo” – continua il sindaco – “Questo grazie ai fondi della Fondazione Crc, della Regione e dello Stato.”

Il testimone a questo punto passa nelle mani di Giancarlo Armando dal ’94 in giunta con Rosso e poi con Giordano. E’ stato nei vari mandati assessore al bilancio e responsabile finanziario del comune e sostiene: “Continuerò con l'aiuto dell’attuale gruppo con l’inserimento di nuove forze ancora da individuare.”

“Voglio ringraziare” – conclude Bruna Giordano – “i colleghi  e gli amministratori che hanno lavorato con me. Sono orgogliosa di aver fatto il sindaco di Tarantasca per  questi 15 anni. Sul mio futuro? Sto ancora valutando…”

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium