/ Politica

Politica | 07 febbraio 2019, 17:00

Legge elettorale, Bergesio/Gastaldi (Lega): "Bene il taglio dei parlamentari: riduzione dei costi della politica e istituzioni più efficienti"

"Una battaglia che la Lega conduce da anni - affermano - produrrà un taglio di 345 del numero dei componenti del Parlamento, meno 230 deputati e meno 115 senatori"

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"L'approvazione da parte del Senato della proposta di legge sulla riduzione del numero dei parlamentari è un'altra promessa mantenuta. In Europa, l'Italia è il secondo Paese per numero di parlamentari, dietro solo al Regno Unito.

Questo provvedimento, una battaglia che la Lega conduce da anni, produrrà importanti risultati in termini di efficacia e di risparmi: ci sarà un taglio di 345 del numero dei componenti del Parlamento, meno 230 deputati e meno 115 senatori, con una diminuzione anche di quelli di nomina presidenziale e degli eletti all'estero.

Disposizioni che avranno ricadute anche sui territori: per il Piemonte, la proposta prevede da 22 a 14 senatori (-36,4%, popolazione media per senatore 311 abitanti), da 23 a 15 per Piemonte 1 (-34,8%) e da 22 a 14 per Piemonte 2 (-36,4%): da 67 a 43 in totale.

Il risultato sarà un notevole taglio dei costi della politica, un risparmio di 500 milioni di euro in cinque anni, ovvero più risorse da utilizzare per i cittadini, e organi istituzionali più snelli, più efficaci ed efficienti".

Lo dichiarano il senatore Giorgio Maria Bergesio e l'onorevole Flavio Gastaldi, parlamentari della Lega.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium