/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 08 febbraio 2019, 20:44

Giro d'Italia: si è costituito il Comitato di tappa Cuneo-Pinerolo (FOTO E VIDEO)

Sindaci e rappresentanti di enti e istituzioni si sono riuniti venerdì 8 febbraio in comune a Cuneo. La tappa di 146 chilometri si svolgerà il 23 maggio

Giro d'Italia: si è costituito il Comitato di tappa Cuneo-Pinerolo (FOTO E VIDEO)


La Cuneo-Pinerolo è “La Tappa” del Giro d'Italia. Parere unanime per gli amministratori che oggi, venerdì 8 febbraio, si sono riuniti in comune a Cuneo per la costituzione del Comitato organizzatore.

Una riunione tecnica a cui hanno partecipato i rappresentanti dei Comuni attraverso i quali transiterà la Corsa Rosa (Cuneo, Busca, Rossana, Piasco, Verzuolo, Manta, Saluzzo, Revello, Martiniana Po, Sanfront, Paesana, Barge e Bagnolo Piemonte) insieme alle principali realtà economico-produttive del territorio ovvero la Regione Piemonte,  la Provincia di Cuneo, la Fondazione CRT, la Fondazione CRC, la Federazione BCC, la Camera di Commercio di Cuneo, l’ATL del Cuneese,  la delegazione UNCEM Piemonte, la Confcommercio Cuneo, la Confartigianato Cuneo, la Coldiretti Cuneo, Elvio Chiatellino ed il referente RCS Sergio Trossarello.

Guarda il video:

Mauro Bernardi, Presidente dell’ATL del Cuneese ha presentato alla stampa il neonato Comitato: “Il Giro d’Italia rappresenta una straordinaria occasione di festa, di aggregazione, di sport ma anche di promozione e visibilità per il territorio. Dopo le due tappe del 2016 con l’arrivo a Sant’Anna di Vinadio e la ripartenza da Cuneo e la tappa Abbiategrasso-Prato Nevoso dello scorso anno, ci apprestiamo a vivere nuove, grandi, emozioni con la tappa Cuneo – Pinerolo. Il Comitato costituito oggi si occuperà del reperimento fondi per la miglior realizzazione possibile della tappa cuneese e coordinerà la programmazione di eventi collaterali che anticiperanno la corsa. È ormai diventata consuetudine di questi ultimi anni costituire questo soggetto, all’insegna di una forte collaborazione tra istituzioni e territorio”.

Il costo è ingente: avere la partenza di tappa in piazza Galimberti a Cuneo costa 85mila euro più iva. “Ma il ritorno in termine di promozione è enorme per un evento in mondovisione”, dichiara Bernardi.

Ad intervenire, anche il sindaco di Cuneo e presidente della Provincia Federico Borgna: “Il senso del Comitato è trasformare l'evento della tappa in una grande opportunità di promozione del territorio, coinvolgendo istituzioni pubbliche e private attraveso l'organizzazione di eventi. Si può dire che la Provincia sia il 'Main sponsor'. Infatti l'ente ha approvato una variazione di bilancio nel consiglio di lunedì dove ha stanziato risorse importanti per asfaltare le strade dove passeranno i ciclisti del Giro”

Entusiasta l'assessore Cristina Clerico che si è definita “malata di ciclismo”: “Questa tappa è 'La Storia'. Siamo a 70 anni dalla Cuneo-Pinerolo del 1949 e a 100 anni da nascita di Fausto Coppi, Vogliamo che Cuneo e il territorio siano la culla del ciclismo. Faremo tanti eventi collaterali di avvicinamento. La tappa sarà presentata ufficialmente il 5 aprile nelle aule della Musica alla presenza del giornalista Beppe Conti. Onoreremo anche la memoria del grande Marco Pantani con a 15 anni dalla sua morte”.

Il direttore Atl del Cuneese Paolo Bongioanni: “Non è il percorso storico. È un percorso nuovo, più vivace, più adatto ai tempi del ciclismo di oggi. Sarà un grande momento di festa ma soprattutto di promozione del ciclismo e delle nostre montagne. Lavoreremo per creare un palcoscenico di eventi con tutti i comuni coinvolti”

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium